Connect with us

Hi, what are you looking for?

Culture

La segreta mania di Giovanni Verga in mostra a villa Barbarigo

A cento anni dalla scomparsa dello scrittore siciliano, un’esposizione per celebrare la passione per la fotografia di Giovanni Verga, ancora sconosciuta al grande pubblico.

Tempo di lettura stimato 2 minuti

In occasione del centenario della morte di Giovanni Verga, il Club Fotografico Il Campanile BFI e Fondazione 3M celebrano il noto scrittore con la mostra “Giovanni Verga scrittore e fotografo”. L’esposizione, che gode del patrocinio del Comune di Noventa Vicentina ed è stata riconosciuta dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), sarà aperta al pubblico dall’1 al 29 maggio presso la Sala esposizioni di Villa Barbarigo ed è volta a far scoprire la passione di Verga per la fotografia – che egli stesso aveva definito la sua “segreta mania” – e il ruolo che questa rivestì nella sua vita. Nonostante la sua attività come fotografo sia a lungo stata ignorata, infatti, per diversi anni – dal 1878 al 1911 – l’autore siciliano accostò al lavoro letterario l’interesse per la fotografia.

La scoperta delle lastre di vetro e dei rullini su cui lo scrittore aveva impresso le sue immagini risale ormai al 1970, ma la sua produzione fotografica è ancora poco nota al grande pubblico. Una produzione che vede come protagonista la Sicilia urbana e rurale – la stessa che l’autore descriveva anche nelle pagine scritte – ma anche altri e più inaspettati paesaggi, come quelli dei laghi lombardi, della Svizzera, di Bormio e dei suoi dintorni che Verga ebbe modo di visitare partendo da Milano, dove visse a lungo. Sono numerosi inoltre i ritratti, dove – oltre a parenti e amici – spesso compaiono fattori, contadini, massari e cameriere: gli stessi personaggi semplici che animavano anche i suoi romanzi e le sue novelle.

Tutte le opere esposte – che raccontano lo stile di vita, l’estetica e la storia del tempo – provengono dall’archivio fotografico della Fondazione 3M, istituzione culturale permanente di ricerca e formazione e proprietaria di uno storico archivio fotografico di oltre 110 mila immagini. La mostra non include però le foto originali scattate dallo scrittore siciliano, purtroppo andate perdute, ma stampe recenti realizzate con un’accurata ricerca filologica per riprodurne le corrette tonalità.

Domenica 1° maggio 2022 alle ore 11:00 si terrà l’inaugurazione e la presentazione della mostra “Giovanni Verga scrittore e fotografo”. Interverranno Roberto Mutti, storico, critico e docente di fotografia, e Daniela Aleggiani, Vicepresidente della Fondazione 3M. L’esposizione sarà aperta al pubblico dall’1 al 29 maggio 2022, il sabato e la domenica, dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle 15:30 alle 18:30 presso la Sala esposizioni di Villa Barbarigo a Noventa Vicentina.

 

@L_Argomento

Articoli Correlati

Salute

ROMA (ITALPRESS) – Promuovere e sviluppare iniziative condivise per accrescere la cultura del volontariato e, più in concreto, della donazione del sangue e dei...

Politica

ROMA (ITALPRESS) – “Il 2022 sarà certamente un anno pieno di problemi, tra attuazione del Pnrr, crisi ucraina, caro bollette e uscita dalla pandemia....

Culture

ROMA (ITALPRESS) – “Sarà una Biennale di ripartenza dopo gli anni passati. Dal deserto della pandemia ripartiremo a pieno ritmo. Una bella occasione per...

Culture

MILANO (ITALPRESS) – Esposta a New York l’opera artistica che rappresenta il cantiere del Terzo Valico dei Giovi-Nodo di Genova, nell’ambito della terza tappa...