Connect with us

Hi, what are you looking for?

In evidenza

Imprese, vaccini, Alitalia: arriva decreto omnibus

Bonus vacanze si allarga. In settimana ok a Sostegni-bis

Imprese, vaccini, Alitalia: arriva decreto omnibus

Imprese, vaccini, Alitalia: arriva decreto omnibus
Nuovi aiuti alle aziende soffocate dall’emergenza Covid, un pacchetto di misure per accelerare la produzione italiana di vaccini e 800 milioni per Ita, la newco di Alitalia, ma anche il bonus vacanze in versione ‘maxi’ e sostegni dallo sport ai giovani, a partire dalle agevolazioni per l’acquisto della prima casa: il nuovo dl Sostegni bis, che il premier Mario Draghi ha rinominato ‘Imprese, lavoro, professioni’, diventa di giorno in giorno sempre piu’ simile a un provvedimento ‘omnibus’.

Dopo molti rinvii, il via libera al pacchetto da 40 miliardi finanziati con l’ultimo extradeficit dovrebbe arrivare a meta’ della prossima settimana, mentre entro maggio il governo dovrebbe approvare le norme sulla governance e il dl semplificazioni, su cui e’ in corso un’interlocuzione con Bruxelles.

Un testo, quest’ultimo, che consentira’ di tagliare tempi e procedure consentendo di avviare molte opere ma che e’ ancora oggetto di trattativa: l’obiettivo e’ condiviso dai ministri, non unanimi pero’ sulle procedure.

I Beni culturali ad esempio reclamano di avere voce in capitolo fin dalle fasi iniziali dei progetti e non solo a valle. Soprattutto per evitare che, senza un giudizio iniziale da parte del ministero, le opere vengano successivamente bloccate dai veti delle Sovraintendenze.

Il timing del Sostegni bis e’ stato indicato dal ministro per lo Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti: “Penso lunedi’, forse martedi’ vedra’ la luce”, ha spiegato, ma non e’ escluso in realta’ che si vada a mercoledi’. Proprio il suo ministero e’ al lavoro insieme al Mef su Alitalia e Ita. Il decreto dovrebbe infatti sbloccare 800 milioni per l’avvio della nuova compagnia, a valere sui 3 miliardi previsti dal fondo nato ad ottobre scorso, mentre per la continuita’ operativa di Alitalia dovrebbero essere stanziati 100 milioni.

Dal Mise dovrebbe pero’ arrivare anche un mix di interventi pro-imprese: si va da un credito d’imposta, per il settore tessile, per far fronte alla mole di rimanenze di magazzino accumulata a causa dell’emergenza Covid, ad incentivi agevolati per il settore dell’aerospazio, fino allo sblocco di misure a favore della ristorazione previste nella legge di bilancio ma non ancora attuate “perche’ – ha spiegato il ministro – sbagliate”.

Nel pacchetto dovrebbero entrare anche il rinnovo della cosiddetta Nuova Sabatini e una proroga del fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, che attualmente scade il 30 giugno. Il ministero del Turismo, a guida sempre leghista, ha sul tavolo il restyling del voucher vacanze: gli sconti si potranno chiedere non solo agli alberghi ma anche direttamente alle agenzie di viaggi e ai tour operator.

Si punta inoltre a riaprire la finestra per le domande: al momento sono valide sono quelle fatte entro la fine del 2020. Resta peraltro forte anche il pressing del Movimento 5 stelle per il superbonus alle aziende, vale a dire la cedibilità dei crediti anche per le imprese sulla falsa riga del superbonus al 110%. Cassato dalla Ragioneria a causa delle coperture nel primo dl Sostegni, non e’ tuttavia facile che possa trovare spazio nel nuovo decreto legge.

Ma non sono solo i 5S a chiedere di aprire le maglie di un provvedimento che ha sempre di piu’ le caratteristiche di un testo ‘omnibus’: il Pd punta sul lavoro e sullo sport, con richieste per un miliardo, che servirebbe tra l’altro a finanziare i centri estivi. In arrivo anche un finanziamento da 500 milioni per il riavvio dell’anno scolastico, incluso un fondo da 50 milioni per le scuole paritarie come chiede da giorni Italia Viva.

E poi il settore del wedding, su cui e’ al lavoro Forza Italia. Legato sempre all’emergenza Covid il governo starebbe anche cercando di rendere “piu’ veloce” lo sviluppo e la riconversione del settore biomedicale, con l’obiettivo di accelerare la produzione italiana dei vaccini.

Per risolvere il problema dei bilanci comunali e’ invece in arrivo una norma ponte sul modello del Salva Roma del 2019, con parziale accollo dei debiti allo Stato.
Imprese, vaccini, Alitalia: arriva decreto omnibus

Shortlink: https://bit.ly/3yghehR

Articoli Correlati

Economia

La proposta di Draghi: cosa significa il tetto, quanto ci conviene e cosa hanno detto gli altri partners dell'Ue

Politica

In piena crisi del governo Draghi, una carrellata delle principali posizioni politiche centriste, quasi tutte di ispirazione liberale e che alle prossime elezioni potrebbero...

Politica

Il Presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, grande amico e confidente di Silvio Berlusconi, in un’intervista al Corriere della Sera, racconta tra le altre la...

Politica

C'è chi lo vorrebbe come possibile premier di un centrodestra vincente (e unito) e chi lo teme perché farebbe saltare il progetto di centro...