The Big Hack torna in Italia: 48 ore di maratona informatica

The Big Hack torna in Italia: 48 ore di maratona informatica

La più lunga maratona di hacking della storia prenderà il via, in versione digitale, il 9 aprile

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

The Big Hack torna in Italia: 48 ore di maratona informatica
Torna dal 9 all’11 aprile 2021 la maratona di programmazione ‘The Big Hack’, durante la quale sviluppatori, artigiani digitali, ingegneri, studenti e appassionati di tecnologia si riuniscono per sviluppare applicazioni innovative per la vita quotidiana.

Giunta alla quinta edizione, The Big Hack si svolge in versione digitale a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia di Covid-19. Promossa dalla Regione Campania, è organizzata da Maker Faire Rome – The European Edition e Sviluppo Campania, in collaborazione con l’Universita’ di Napoli Federico II e la Apple Developer Academy, e grazie al contributo della Commissione Europea con il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale 2014-2020.

La partecipazione è gratuita ed è rivolta a gruppi composti da un minimo di 3 a un massimo di 5 persone.

Sono gia’ online le prime sei sfide, su temi ambientali e sostenibili, lanciate da Eni, Terna, STMicroelectronics, Acea, MSD Italia ed Ente Autonomo Volturno. Il gruppo vincitore della propria sfida, che si sarà distinto per utilità, creatività e innovazione, riceverà in premio dispositivi e servizi digitali, oppure la possibilità di ottenere supporto tecnico per trasformare in progetto imprenditoriale il progetto presentato.

Per Lorenzo Tagliavanti, presidente della Camera di Commercio di Roma, “The Big Hack rappresenta una grande occasione per i giovani che si affacciano al mondo del lavoro, perché’ hanno l’opportunità di entrare in contatto diretto con le imprese. Che a loro volta – conclude – hanno modo di conoscere e valutare il talento di questi ragazzi”.
The Big Hack torna in Italia: 48 ore di maratona informatica

TAGS