Home » Antonello Venditti: età, carriera, figlio e grandi amori del cantautore romano

Antonello Venditti: età, carriera, figlio e grandi amori del cantautore romano

Tra i più popolari cantautori romani. Antonello Venditti debutta nel settore musicale negli anno Settanti, oggi è tra gli artisti italiani con il maggior numero di dischi venduti. In 40 anni di carriera ottiene diversi premi e riconoscimenti, tra cui due premi Lunezia per le qualità musical-letterarie, il primo nel 2004 e il secondo, a distanza di otto anni, nel 2012, rispettivamente per gli l’album “Che fantastica storia è la vita” e “Unica“.

Biografia

Lo storico cantautore, oggi 74enne, nasce a Roma nel 1949. Si avvicina al settore musicale si da bambino e all’età di 14 anni, scrive le sue prime tre canzoni: Sora Rosa, Lontana è Milano e Roma Capoccia. Appena vent’enne firma il primo contratto discografico con la It di Vincenzo Micocci. Nel 1971 il debutto come autore con la canzone È la fine della vita, scritta da Venditti per il 45 giri Il prete rosso del gruppo Le Impressioni. L’anno seguente forma un due con Francesco De Gregori, e pubblicano l’album “Theorius Campus” che è anche il nome del duo. L’album raccoglie alcune canzoni del repertorio dell’artista come Ciao uomo, la celeberrima Roma capoccia e Sora Rosa.

Poco dopo registra Sotto il segno dei pesci (1978), con cui ritorna in vetta alle classifiche dei 45 giri e dei 33, e Buona Domenica (1979). Dopo tre anni di pausa per problemi familiari tra cui la seperazione dalla moglie Simona Izzo, il cantautore ritorna e negli anni ottanta, invece, pubblica Sotto la pioggia (1982), Cuore (1984), Centocittà, con un solo inedito, Centocittà (1985) e Venditti e segreti (1986). Sempre nel 1986 l’artista compone la colonna sonora di un film di Carlo Verdone,

Tra i più popolari cantautori romani. Antonello Venditti debutta nel settore musicale negli anno Settanti, oggi è tra gli artisti italiani con il maggior numero di dischi venduti. In 40 anni di carriera ottiene diversi premi e riconoscimenti, tra cui due premi Lunezia per le qualità musical-letterarie, il primo nel 2004 e il secondo, a distanza di otto anni, nel 2012, rispettivamente per gli l’album “Che fantastica storia è la vita” e “Unica“.

Biografia

Lo storico cantautore, oggi 74enne, nasce a Roma nel 1949. Si avvicina al settore musicale si da bambino e a 14 anni, compone i suoi primi pezzi: Sora Rosa, Lontana è Milano e Roma Capoccia. Appena vent’enne firma il primo contratto discografico con la It di Vincenzo Micocci. Nel 1971 il debutto come autore con il brano È la fine della vita, dal 45 giri Il prete rosso del gruppo Le Impressioni. L’anno seguente forma un due con Francesco De Gregori, e pubblicano l’album “Theorius Campus” che è anche il nome del duo. L’album raccoglie alcune canzoni del repertorio dell’artista come Ciao uomo, la celeberrima Roma capoccia e Sora Rosa.

Poco dopo registra Sotto il segno dei pesci (1978), con cui ritorna in vetta alle classifiche dei 45 giri e dei 33, e Buona Domenica (1979). Dopo tre anni di pausa per problemi familiari tra cui la seperazione dalla moglie Simona Izzo, il cantautore ritorna e negli anni ottanta, invece, pubblica Sotto la pioggia (1982), Cuore (1984), Centocittà, con un solo inedito, Centocittà (1985) e Venditti e segreti (1986). Sempre nel 1986 l’artista relalizza la colonna sonora del film Troppo forte di Carlo Verdone, a cui il cantante è legato da una lunga amicizia. Due anni dopo, riscuote un enorme successo con l’album In questo mondo di ladri contenente l’omonima canzone e le hit: 21 modi per dirti ti amo e Ricordati di me, che entrano a far parte del repertorio concertistico del cantante. Il ’91, invece, è l’anno di l’album Benvenuti in paradiso. Nel 1995 esce Prendilo tu questo frutto amaro mentre, il ’97 è la volta di  Antonello nel paese delle meraviglie. E ancora, nel ’99 esce Goodbye Novecento che contiene due dediche particolari: al cantautore Fabrizio De André e all’allenatore di calcio Zdeněk Zeman. Nel 2003 pubblica il disco Che fantastica storia è la vita in cui Venditti torna a cantare con Francesco De Gregori nel brano Io e mio fratello. Infine, nel 2011 esce l’album live Sulle labbra di un altro.

L’amore tormentato

Grandi amori e storie movimentate hanno segnato la vita privata dell’artista e anche quella musicale, diventando punto per diversi brani. Infatti, sono soprattutto le relazioni con  Simona Izzo e Monica Leofreddi a scrivere la storia sentimentale del cantautore romano. La relazione tra Antonello Venditti e Simona Izzo, ex moglie del cantante, è stata molto intensa e finita con la separazione. La rottura tra i due pare sia da attribuire a un presunto tradimento dell’artista. Dal matrimonio, la coppia ha avuto un figlio, figlio, Francesco Saverio, anche lui nel mondo dello spettacolo.

Dopo qualche tempo, l’amore ritorna nella vita di Venditti. nel suo cuore entra un’altra donna, Monica Leofreddi. Il cantante e la presentatrice hanno vissuto la loro relazione lontano da riflettori e paparazzi. Infatti, della coppia non si sa molto. La storia tra i due va avanti per circa dieci anni, poi la rottura. Venditti e Leofreddi prendono strade diverse, ma il loro amore resterà indelebile, almeno nel settore musicale, grazie alla canzone Ogni volta, dedicato all’ex compagna.

Troppo forte, a cui il cantante è legato da una lunga amicizia. Due anni dopo, riscuote un enorme successo con l’album In questo mondo di ladri contenente l’omonima canzone e le hit: 21 modi per dirti ti amo e Ricordati di me, che entrano a far parte del repertorio concertistico del cantante. Il ’91, invece, è l’anno di l’album Benvenuti in paradiso. Nel 1995 esce Prendilo tu questo frutto amaro mentre, il ’97 è la volta di  Antonello nel paese delle meraviglie. E ancora, nel ’99 esce Goodbye Novecento che contiene due dediche particolari: al cantautore Fabrizio De André e all’allenatore di calcio Zdeněk Zeman. Nel 2003 pubblica il disco Che fantastica storia è la vita in cui Venditti torna a cantare con Francesco De Gregori nel brano Io e mio fratello. Infine, nel 2011 esce l’album live Sulle labbra di un altro.

L’amore tormentato

Grandi amori e storie movimentate hanno segnato la vita privata dell’artista e anche quella musicale, diventando punto per diversi brani. Infatti, sono soprattutto le relazioni con  Simona Izzo e Monica Leofreddi a scrivere la storia sentimentale del cantautore romano. La relazione tra Antonello Venditti e Simona Izzo, ex moglie del cantante, è stata molto intensa e finita con la separazione. La rottura tra i due pare sia da attribuire a un presunto tradimento dell’artista. Dal matrimonio, la coppia ha avuto un figlio, figlio, Francesco Saverio, anche lui nel mondo dello spettacolo.

Dopo qualche tempo, l’amore ritorna nella vita di Venditti. nel suo cuore entra un’altra donna, Monica Leofreddi. Il cantante e la presentatrice hanno vissuto la loro relazione lontano da riflettori e paparazzi. Infatti, della coppia non si sa molto. La storia tra i due va avanti per circa dieci anni, poi la rottura. Venditti e Leofreddi prendono strade diverse, ma il loro amore resterà indelebile, almeno nel settore musicale, grazie alla canzone Ogni volta, dedicato all’ex compagna.