Connect with us

Hi, what are you looking for?

Culture

I Cinquestelle che governano la Rai oggi sono contro la Rai

Incredibile giostra di ipocrisia da parte del partito che occupa viale Mazzini

I Cinquestelle che governano la Rai oggi sono contro la Rai

I Cinquestelle che governano la Rai oggi sono contro la Rai
Incredibile giostra di dichiarazioni di esponenti del Movimento Cinque Stelle, partito che partecipa da azionista di maggioranza della lottizzazione della Rai. Dopo il caso Fedez, che ha reso nota la telefonata di pressione ricevuta dalla dirigenza di Rai Tre, in quota M5S, ecco che i pentastellati si affrettano ad affollare la rete per fare rumore e confondere le acque. Ne parla anche Michele Anzaldi, parlamentare di Italia Viva sempre attento alle dinamiche di viale Mazzini.

“Il caso Fedez rappresenta l’apice del fallimento targato Movimento 5 stelle nella gestione della Rai. Da 3 anni il partito di Beppe Grillo, Giuseppe Conte, Luigi Di Maio, Roberto Fico, Alessandro Di Battista gestisce la Rai, dopo aver guidato nei 5 anni precedenti anche la commissione parlamentare di Vigilanza Rai, e il risultato è questo.

Da 3 anni denuncio violazioni, abusi, errori, malagestione di questa Rai e adesso, a pochi giorni dalla fine del mandato, c’è ancora chi si stupisce?

Dalla Rai gialloverde alla Rai giallorossa, la principale continuità è stata quella di negare l’accesso agli atti in Parlamento sulle schede della votazione illegittima su Foa, che abbiamo chiesto insieme agli allora capigruppo Pd Delrio e Marcucci con atti ufficiali a Fico, Casellati, Barachini senza ricevere risposta”.

Così scriveva ieri su Facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi. “Ecco perché -avverte- è urgente chiudere definitivamente – prosegue Anzaldi – la stagione del Cda a guida M5s-Lega-Fdi e aprire finalmente una nuova fase ora pienamente nella responsabilità del presidente del Consiglio Draghi. Spetta a Draghi e al ministro Franco convocare al più presto l’Assemblea dei Soci Rai e chiudere ufficialmente il mandato di questi vertici, altrimenti saranno complici di situazioni come quella vista per il primo maggio”.

“Basta entrare sui social, uno a caso, e assistere alla fiera delle ipocrisie. Ipocrisie che diventano trending topic – scrive Faraone – Perché le tendenze bisogna cavalcarle, perché sono l’argomento piu’ popolare e certe volte piu’ populista del momento, dell’attimo che non puoi far fuggire, sono un fiume di like, interazioni. Non importa se si rischia di perdere la faccia, anche perché’ mi sembra che in tanti non si curino troppo di averne una.

Di tendenza oggi c’è Fedez e la Rai. E tutti a tuffarsi senza un briciolo di dignità”. Quindi quelli che chiama ‘tre telegrammi’. Il primo è “partiamo da Fedez: indecente censurarlo, ripeto, indecente.

La governance Rai va azzerata, per questo e per tanto altro”. Quindi il riferimento diretto alla attuale governance di viale Mazzini e, terzo ‘telegramma’, il ddl Zan. In proposito Faraone scrive “Carissimo Federico (Fedez, ndr), quelli che oggi ti incensano e alzano la bandiera del ddl Zan sono quelli hanno votato contro le unioni civili, le votò anche Angelino Alfano non il M5S che si oppose.

Gli stessi che hanno messo la testa sotto la sabbia mentre il loro garante, Grillo, pronunciava parole vergognose su una ragazza che ha accusato suo figlio di stupro. Miglioriamo e votiamo in fretta il ddl Zan senza inaccettabili ostruzionismi, impediamo la censura in Rai e per favore liberiamoci dall’ipocrisia”.
I Cinquestelle che governano la Rai oggi sono contro la Rai

Shortlink:  https://bit.ly/3uqQVn7

Articoli Correlati

Economia

E’ stato il Movimento Cinque Stelle a diminuire drasticamente la nostra produzione di gas, durante il primo e il secondo governo Conte. In questa...

Politica

Mario Draghi ha minimizzato il suo ritorno anticipato dal vertice Nato di Madrid, ha evidenziato gli sforzi ottenuti con i provvedimenti contro il caro...

Politica

Chissà che non abbia, dunque, ragione Tommaso Labate che, nell’ultima puntata di Controcorrente, ha dichiarato in proposito: “E’ molto più difficile guidare il governo...

Politica

A margine della conferenza programmatica dei Verdi a Roma, Enrico Letta ha dichiarato: “Se non vogliamo che scatti in Italia quello che è successo...