Connect with us

Hi, what are you looking for?

Innovazione

Young innovators business forum: il nuovo evento Angi per l’innovazione e l’industria italiana

L’evento ospiterà gli attuali attori della trasformazione digitale che si confronteranno per costruire un futuro migliore destinato alle nuove generazioni, presente anche Fabiana Dadone, Ministro per le politiche giovanili

Il mondo dell’innovazione si dà appuntamento lunedì 27 giugno allo “Young Innovators Business Forum”, l’evento organizzato da ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori, che ha l’obiettivo di ridisegnare il futuro, tra ripartenza e condivisione, per fronteggiare al meglio le attuali sfide del mondo del futuro.

In programma dalle ore 09.00 alle ore 18.00 presso Palazzo Mezzanotte (P.za degli Affari – Milano), sede della prestigiosa Borsa Italiana, l’appuntamento è patrocinato dal Parlamento Europeo e dalla Commissione Europea; dall’European Year of Youth 2022; dall’AGID – Agenzia per l’Italia Digitale; da ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile; dal Comune di Milano e dal CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Young Innovators Business Forum è un appuntamento dedicato all’innovazione, con particolare attenzione a tutte le sue declinazioni in campo sociale, che nasce dalla volontà di inaugurare la Young Innovators Business Platform, la prima piattaforma che mira a diventare un vero e proprio riferimento in Italia per i giovani per quanto concerne la sostenibilità e gli investimenti, favorendo il confronto tra imprese innovative. Il fine è quello di offrire l’opportunità di contatto diretto, nonché una solida rete, con i principali attori dell’ecosistema dell’innovazione, decision maker, campioni del mondo del digitale, rappresentanti delle istituzioni italiane ed europee.

L’evento nasce da un’idea del Presidente ANGI, Gabriele Ferrieri (ForbesU30), il quale è riuscito a costruire, dalla propria passione per la tecnologia, un’importante carriera nel mondo dell’innovazione. Esperto di digital trasformation, pubbliche relazioni, innovazione legislativa, smart city e startup, Ferrieri ha l’obiettivo di realizzare un grande confronto collettivo, a respiro internazionale, per poter raccogliere risposte concrete, suggerimenti e anche idee, al fine di favorire la ripartenza dell’Italia in campo tecnologico e offrire nuove opportunità ai giovani talenti.

«Dopo due anni di pandemia causati dall’emergenza sanitaria, è necessario fermarci per un momento di sintesi e condivisione delle più interessanti esperienze che abbiamo vissuto nel corso di questo periodo drammatico. Infatti, ho deciso di realizzare Young Innovators Business Forum per realizzare un vero e proprio dibattito corale su quelle che sono le prospettive di una ripartenza, alimentata anche dall’impatto degli investimenti incrementati dal PNRR, per il rilancio della produttività del nostro Paese. Un’occasione, quindi, per avviare un’ulteriore e importante sinergia, tra i maggiori attori pubblici e privati dell’innovazione, così da promuovere un nuovo modello di società in termini di sviluppo e di crescita. È importante trovare insieme un nuovo equilibrio tra tradizione e nuove tecnologie per permettere all’Italia di diventare più innovativa, inclusiva e soprattutto digitale».

Innovazione per il Paese, dialogo tra stakeholder e investitori, giovani al centro del rilancio, cultura e formazione per il benessere all’insegna del digitale e della sostenibilità. Questi i punti nevralgici che verranno approfonditi durante lo YIBF che vedrà, oltretutto, la partecipazione di Istituzioni, Università, Start Up, associazioni, aziende ed esperti di trasformazione digitale. Palazzo Mezzanotte, infatti, farà da palcoscenico a keynote speech, panel e round table riguardanti applicazioni tecnologiche, robotica, intelligenza artificiale, blockchain, innovazione di prodotto e processo, sostenibilità, welfare aziendale e mondo digitale.

Il taglio del nastro di inizio lavori vedrà i saluti istituzionali da parte della città di Milano nella persona di Emmanuel Conte, Assessore al Bilancio e Patrimonio Immobiliare, e Layla Pavone, Direttore Board Innovazione Tecnologica e Digitale, seguiti dall’intervento di Fabiana Dadone, Ministro per le politiche giovanili.

Non solo, l’inizio dell’edizione 2022 dell’evento, vanterà anche della partecipazione di: Francesco Tufarelli, Direttore Generale Presidenza del Consiglio; Giorgio Mulè, Sottosegretario al Ministero della Difesa; Carlo Corazza, Direttore dell’Ufficio del Parlamento europeo in Italia; Gianpiero Ruggiero, Primo tecnologo del CNR; Alessandro Coppola, Direttore Generale Dipartimento Innovazione ENEA.

Inoltre, verrà presentata, in esclusiva dal Prof. Roberto Baldassari – Direttore Generale Lab21.01 e Direttore del Comitato Scientifico ANGI – e dal Presidente dell’ANGI, Gabriele Ferrieri, l’indagine demoscopica “Giovani, Innovazione e Transizione digitale” primo Rapporto sui Giovani innovatori e la Transizione digitale in Italia.

Young Innovators Business Forum, offrirà a tutti i partecipanti un’intera giornata in cui verranno programmate anche interviste e networking scadenzati da un ricco calendario a cui parteciperanno illustri ospiti: Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato di A2A; Mario Pezzotti, Professore Ordinario di Genetica Agraria presso l’Università di Verona e Direttore Scientifico della Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige; Roberto Confalonieri, Professore Ordinario di Agronomia e Coltivazioni erbacee presso l’Università di Milano; Chiara Albicocco, giornalista scientifica; Fabrizio Faltoni, Presidente e AD di Ford Italia; Francesco Presicce, Chief Technology Officier ITA Airways; Massimo Tedeschi, Chief Technical Officer Leonardo; Daryoush Goljahani, Director of Channels Italy Google Cloud; Domenico Agnello, Partner Digital Innovation PwC Italy.

Ed ancora: Carlo Cottarelli, Economista italiano fra i più noti a livello internazionale, attualmente ricopre il ruolo di direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici italiani presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e insegna all’Università Luigi Bocconi; Danilo Iervolino, Owner BFC Media Spa, Past Presidente Unipegaso e Presidente Salernitana; Capitano Ultimo, Colonnello Sergio De Caprio; Florenzo Marra, CEO BTO Research; Gianluigi Ballarani, Co-Founder HUDI; Marco Cartasegna, Fondatore e Direttore di Torcha; Fabio Moioli, Industry Solutions Partners Leader for Western Europe di Microsoft; Mario Di Girolamo, Head of business development ZERO; Salvatore Sinigaglia, Founder & CEO BlowHammer; Andreina Serena Romano, CEO Twilo; Antonio Ieraci, Coordinatore Nazionale Giovani Federmanager; Palmiro Noschese, Hotelier & Luxury Hospitality Developer Fractional Executive; Domenico De Rosa, Presidente SMET; Patrick Oungre, A2A Group Head of Innovation and corporate venture capital; Andrea Maserti, Responsabile asset management A2A E-mobility; Andrea Marino, CEO Nova Talent; Erica Marcon Gumbaz, Presidente JE Italy; Angelo Russo, Prorettore alla Ricerca e Sostenibilità LUM; Danila De Stefano, CEO UnoBravo; Federica Pasini, CEO Hacking Talents; Roberto Esposito, CEO DeRev e Alterside; Mariarita Costanza, CEO e CoFounder Everywhere TEW srl; Emanuele Pollastri, CEO & Founder VOOME; Roberto Race, B20 member, European Climate Pact Ambassador, SEC GEN Competere; Mauro Alovisio, docente presso il master in cybersecurity dell’Università degli Studi di Torino; Fabio Bistoncini, Presidente e Fondatore di FB&Associati – Advocacy e Lobbyng; Sabrina Zuccala, Presidente 4Ward360; Alessandro Bianchi, Business Project Manager OneDay Group; Ezio Stellato, Presidente, Presidente Factory Tax e CeSFI, Michele Colledanchise, Postdoctoral Researcher presso l’Istituto Italiano di Tecnologia; Jacopo Moschini, Presidente Giovani Imprenditori di Confindustria Lombardia; Giovanni M. D’Antonio, studente di Economics and Computer Science Harvard University.

@L_Argomento

Articoli Correlati

Innovazione

Grande successo per il tavolo tecnico dell’ANGI “Innovazione, Lavoro e Welfare” in collaborazione con la Comunità Europea e ospitato presso le prestigiose sale degli...

Culture

Prima puntata di una rubrica dedicata ai personaggi che hanno caratterizzato il liberalismo italiano

Innovazione

I numeri sorprendono CRIF e Fondazione Golinelli: oltre 1,5 milioni di euro: arrivate 247 candidature nel segno dell’innovazione tecnologica

Innovazione

Per la prima volta i giovani innovatori incontrano a Milano le istituzioni, le imprese e le parti sociali per ridisegnare il futuro dell’Italia. Giunto...