Connect with us

Hi, what are you looking for?

Internazionale

Affonda con auto per 400 milioni di euro: il caso della Felicity Ace

In fiamme VW, Porsche, Lamborghini, Bentley e Audi. Gli incendi a bordo delle navi sono la terza causa principale delle perdite navali e nel 2020 hanno raggiunto il loro picco: mai così tanti dal 2016.

Auto del valore di 400 milioni di dollari sono andate perse a causa di un incendio scoppiato a bordo della nave Felicity Ace che stava navigando a ovest delle Azzorre. Partita il 10 febbraio scorso dal porto tedesco di Eden, sarebbe dovuta arrivare a Davisville nel Rhode Island per sbarcare nuovi modelli di VW, Porsche, Lamborghini, Bentley e Audi.

Secondo Pat Adamson, amministratore delegato di MOL Ship Management con sede a Singapore “il tempo era pessimo là fuori. E la nave è poi affondata, il che è stata una grande sorpresa”, ha aggiunto.

Il porto più vicino a dove è affondata la nave si trova sull’isola portoghese di Faial e si teme che i serbatoi di carburante possano essere danneggiati e perdere. Secondo quanto dichiarato dalla società di che ha tentato di rimorchiare a terra il Felicity Ace, si è verificato uno “sbandamento a dritta” che ha causato l’affondamento. L’ultimo aggiornamento del proprietario della nave, Mitsui OSK Lines (MOL), è datato il 25 febbraio, quando la nave era stabile. L’incendio era scoppiato lo scorso 16 febbraio, mentre il costo totale delle sole operazioni di salvataggio è stato stimato in 150 milioni di dollari.

Secondo Skytek l’incendio potrebbe comportare una perdita per il mercato della riassicurazione marittima fino a 500 milioni di dollari. Stando alle stime di Allianz Global Corporate & Specialty (AGCS), player assicuratore globale, mentre le perdite di spedizione sono diminuite del 50% negli ultimi dieci anni, gli incendi a bordo delle navi sono aumentati in modo significativo negli ultimi anni. Guardando all’ultimo decennio rappresentano la terza causa principale delle perdite navali e nel 2020 hanno raggiunto il loro picco: mai così tanti dal 2016.

@L_Argomento

(Foto: Felicity on twitter)

Articoli Correlati