Cinema

Anticipazioni Terra Amara, puntate turche: Zuleyha vuole fuggire a Cipro dopo il tradimento di Demir

Terra Amara va avanti e, nel corso delle puntate turche, i telespettatori vedranno una sorprendente vicenda che coinvolgerà Zuleyha, Demir e la nuova arrivata Umit. Mentre Zuleyha e Demir saranno felici ed innamorati, Yaman non rimarrà insensibile al fascino di Umit e tradirà la Altun con lei. Per questo motivo Zuleyha andrà su tutte le furie e vorrà lasciare il marito.

LEGGI ANCHE:

Terra Amara, Kerem Alisik (Fekeli) e Murat Unalmis (Demir) si sono fatti causa: la lite dietro le quinte

Anticipazioni Terra Amara, puntate turche: Zuleyha e Yilmaz felici insieme

Anticipazioni Terra Amara: Demir tradisce Zuleyha con Umit

Nelle prossime puntate di Terra Amara, Demir e Zuleyha inizieranno ad essere sempre più uniti. Dopo la morte di Hunkar e quella di Yilmaz, la Altun capirà di essere innamorata del marito e così i due rinnoveranno le promesse e partiranno anche per una nuova luna di miele. Con il trascorrere del tempo, però, non tutto andrà per il verso giusto. Infatti, in ospedale arriverà la giovane ed affascinante Umit, una nuova dottoressa, e Demir non riuscirà a resistere al suo fascino. Poco tempo dopo inizierà a tradire Zuleyha con lei, e i due si lasceranno andare alla passione persino nella villa che Yaman condivide con Zuleyha. Tra le prime a venire al corrente del tradimento sarà Mujgan, collega di Umit, e la dottoressa deciderà di mettere al corrente l’ex rivale di quello che sta succedendo.

Zuleyha vuole trasferirsi a Cipro

Mujgan rivelerà a Zuleyha che suo marito la tradisce da tempo con Umit. A quel punto la donna andrà su tutte le furie e metterà Demir con le spalle al muro, ed alla fine lui non potrà fare altro che confessare. Sentendosi presa in giro proprio nel momento in cui aveva iniziato ad amare il marito in maniera genuina, Zuleyha deciderà di iniziare a fare tutti i documenti per andare a Cipro. Lo scopo della Altun sarà quello di trasferirsi in Europa portando con sé Adnan e Leyla.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio