Connect with us

Hi, what are you looking for?

Culture

Milano, guida alle riaperture

Il via dal presidente del consiglio Mario Draghi è finalmente arrivato, anche la cultura può tornare a vivere e ad aprire le sue porte ai visitatori.

Milano, guida alle riaperture

Milano, guida alle riaperture
Ecco una breve guida a due delle RI-aperture da non perdere in città.

ENZO MARI – TRIENNALE DI MILANO

La mostra/evento del palinsesto della Triennale di Milano dedicata ad Enzo Mari e curata dal celebre Hans Ulrich Obrist in collaborazione con Francesca Giacomelli ha riaperto le sue porte.

La mostra dedicata a uno dei maestri principali del design italiano celebra e documenta oltre 60 anni di attività.

Il layout espositivo intervalla una sezione storica a progetti e contributi contemporanei di artisti e progettisti dal calibro internazionale come Adelita Husni-Bey, Tacita Dean, Dominique Gonzalez-Foerster, Mimmo Jodice, Dozie Kanu, Adrian Paci, Barbara Stauffacher Solomon, Rirkrit Tiravanija, Danh Vō e Nanda Vigo, oltre a Virgil Ablo invitati a creare nuovi interventi site-specific, con l’obbiettivo di celebrare Enzo Mari, appositamente pensati in occasione della mostra.

L’esposizione contiene anche un intervento di particolare rilievo di Nanda Vigo che, poco prima della sua scomparsa, con la sua opera inedita, reinterpreta e rielabora due dei lavori più celebri del maestro: i 16 animali e i 16 pesci.

Chiude il percorso espositivo una serie di interviste realizzate da Han Ulrich Obrist che testimoniano e celebrano la straordinaria capacità progettuale e profondità teorica di Enzo Mari.


PIRELLI HANGARBICOCCA

L’imponente spazio espositivo di Pirelli HangarBicocca riapre le sue porte con una densa programmazione che comprende due mostre personali di artisti internazionali interessanti, differenti fra loro e sicuramente da non perdere.

La prima delle due mostre è la personale dell’artista asiatico CHEN ZHEN dal titolo Short-Circuits a cura di Vincenzo Todolí. È una mostra dal layout espositivo assai affasciante che raccoglie negli spazi Cubo e Navate di Pirelli HangarBicocca venti installazioni su larga scala che si ispirano al fenomeno del cortocircuito, metodo distintivo del lavoro dell’artista.

Tale pratica presuppone lo svelamento del significato recondito dell’opera d’arte solo nel momento in cui è spostata dal contesto originale per cui essa è stata concepita, per essere posizionata in una location differente.

La mostra è un esempio lampante di tale processo creativo che genera connessioni e accostamenti tra le opere esposte divenendo portavoce di temi cari a Chen Zhen quali la globalizzazione e il consumismo, il superamento dell’egemonia dei valori occidentali e l’incontro tra differenti culture. 

La seconda mostra dedicata ad uno degli artisti più brillanti degli anni ottanta, NEÏL BELOUFA dal titolo Digital Mourning è invece curata da Roberta Tenconi.

Diversamente dalla mostra di Chez Zhen, l’atmosfera che si incontra varcando l’ingresso, si fa molto meno eterea, in favore di luci e colori molto più forti; la dimensione naturale viene completamente a mancare sostituendosi con una prettamente tecnologica e, in un certo senso, ludica.

Digital Mourning, prima mostra personale dell’artista in Italia, riflette su istanze prettamente contemporanee, temi cardine alla base delle riflessioni di Beloufa, accanto all’elaborazione del concetto di vita nel mondo digitale; già nel titolo è racchiuso uno dei paradossi più evidenti della società contemporanea, ossia l’esistenza di un parallelo mondo digitale.

L’intera mostra che raccoglie un’ampia selezione dei lavori di Beloufa e si presenta come un’installazione di tipo multimediale che assume le sembianze di un parco divertimenti in cui le opere prendono vita grazie agli input di una serie di figure narranti che ne guidano il racconto.

La mostra non è soltanto accattivante dal punto di vista estetico ma anche interattiva, sarà proprio il visitatore, nella cornice del progetto Screen Talk, ideato appositamente per la mostra, a giocare con un videogioco online, che, grazie alle risposte ad una serie di quiz, sbloccherà i livelli successivi per immergersi sempre più profondamente nel mondo digitale di NEÏL BELOUFA.
Milano, guida alle riaperture

Shortlink: https://bit.ly/3t8THLY

Articoli Correlati