Connect with us

Hi, what are you looking for?

Economia

Ispettorato Nazionale del Lavoro, proclamato lo stato d’agitazione

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

 

ROMA – “E’ inammissibile che il Governo, a fronte di un aumento dei compiti e delle responsabilità degli Ispettori del Lavoro, li escluda poi dagli aumenti conquistati con il rinnovo contrattuale della P.A”. A dirlo Nicoletta Morgia, coordinatore nazionale dell’INL di ConfintesaFP in merito all’esclusione dei dipendenti dell’INL dagli aumenti concessi a tutti i dipendenti pubblici per effetto della perequazione. “La stato di agitazione, proclamato da Confintesa FP e da tutte le altre sigle sindacali operanti all’INL – continua Morgia – proseguirà fino a che non si avrà una soluzione concreta del problema. Venerdì 4 marzo 2022 si fermeranno tutte le sedi dell’Ispettorato e si terrà una manifestazione nazionale con presidi in tutte le province”.
“A questo punto è necessario fermarsi con gli slogan ed i proclami sulla lotta al lavoro sommerso e contrasto alle morti sul lavoro quando all’INL c’è un’ insufficienza di risorse umane, strumentali ed economiche. A queste carenze – conclude Morgia – si aggiunge il fatto che i lavoratori dell’Ispettorato Nazionale sono discriminati rispetto al resto dei dipendenti dei Ministeri per il fatto di essere transitati, senza possibilità di opzione, in un Ente che non è nè una vera Agenzia con contratto specifico, nè un Ministero. I lavoratori dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro non sono dipendenti di serie B”.
(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Politica

L'elastico tossico rappresentato da fughe in avanti, capricci e tentativi di voto anticipato per meglio capitalizzare consensi elettorali è pesato dal Colle come un...

Politica

Due dei più grandi gruppi bancari italiani annunciano lo stop alla cessione del credito del superbonus 110% e dei bonus casa. Secondo le anticipazioni,...

Politica

Matteo Renzi tira dritto ed annuncia l’astensione di Italia Viva sulla riforma Cartabia. La decisione ha fatto saltare la discussione notturna in Commissione Giustizia:...

Innovazione

Il Vertical Block Exemption Regulation prevede l’introduzione della figura dell’agente in alternativa a quella del rivenditore. Il cambio significa che i concessionari si potranno...