Connect with us

Hi, what are you looking for?

In evidenza

Chiusure, continuano le proteste in tutt’Italia

Dagli ambulanti ai ristoratori, proteste in tutta Italia; sono tornati in classe 5,6 milioni di studenti, quasi il 66%

Chiusure, continuano le proteste in tutt’Italia
Continuano le proteste di commercianti, ristoratori e ambulanti in tutta Italia per ottenere le riaperture.

Circa 500 negozi a Napoli, ma anche nei centri della provincia come Pompei, Castellammare e a Salerno e Caserta, sono rimasti aperti senza effettuare vendita diretta.

A Pistoia allestito un finto mercato con i furgoni degli ambulanti, ma senza merce esposta. Mattinata di protesta anche nei mercati torinesi.

“Aperture ci saranno, soprattutto da maggio. Forse qualcosa gia’ dal 20 di aprile”, dice Mariastella Gelmini.

Sono tornati in classe 5,6 milioni di alunni: quasi il 66% degli 8,5 milioni iscritti a scuola, cioè 2 su 3. Va in tilt il registro elettronico nazionale a causa di un “attacco hacker”.
Chiusure, continuano le proteste in tutt’Italia

Shortlink:https://bit.ly/3fSVnGO

Articoli Correlati

Culture

Virtuale è reale: la Reggia di Caserta è il primo museo italiano a sottoscrivere il “Manifesto della Comunicazione non Ostile”, nato per sensibilizzare contro...

In evidenza

La coalizione è al lavoro per una chiusura di campagna elettorale comune a Roma e a Milano

Culture

É il il termopolio della Regio V, scoperto durante gli ultimi scavi

In evidenza

É un modo per cercare una mediazione in una maggioranza divisa