Autostrade va agli spagnoli? Frutto del populismo, dice Nobili

Autostrade va agli spagnoli? Frutto del populismo, dice Nobili

L’esponente di Italia Viva contesta alla politica del Conte 1 un clima di sfiducia verso aziende

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Autostrade va agli spagnoli? Frutto del populismo, dice Nobili
“La vicenda societaria di Autostrade rischia di offrire un amaro insegnamento all’Italia sui risultati che il nostro Paese e i suoi cittadini ottengono quando si mettono nelle mani dei populisti“.

Lo dichiara Luciano Nobili, capogruppo di Italia Viva in Commissione Trasporti alla Camera.

“Con l’offerta avanzata – spiega – da parte di Florentino Perez per l’acquisto della totalità delle azioni di Autostrade, si fa molto concreta la possibilità che la gestione di questa nostra fondamentale infrastruttura passi in mano spagnola.

La mossa di Perez è del tutto legittima ma il passaggio di Autostrade a un imprenditore straniero sarebbe il colmo perché’ la responsabilità di un tale risultato ricadrebbe interamente sulle spalle di populisti e sovranisti.

Se si è arrivati a questo stato di cose lo si deve, infatti, alla strategia del governo Conte 1 di scegliere la scorciatoia della speculazione populistica, anteponendola al compito che è proprio della politica: e cioè affrontare i problemi.

È stata proprio questa inconcludenza, poi prolungata anche al Conte 2, che ci ha portato alla situazione attuale”.

“Chiediamo per questo al governo trovare una soluzione adeguata per questo fondamentale dossier, occupandosene con la rapidità e l’equilibrio di cui ne’ Conte ne’ i 5 Stelle sono stati capaci”, conclude.
Autostrade va agli spagnoli? Frutto del populismo, dice Nobili

Shortlink:https://bit.ly/39ZqzAg

TAGS