Gossip

Grande Fratello, Alfonso Signorini furioso con Marco Maddaloni: è bufera | Cos’è successo

Ieri sera al Grande Fratello abbiamo visto uno scontro inaspettato tra Marco Maddaloni e Alfonso Signorini. Al momento delle nomination, infatti Maddaloni è rimasto poco tempo ad esprimere la sua preferenza, liquidato velocemente dal conduttore. Sui social, ovviamente, è scattata la polemica e tutti si chiedono cosa sia successo.

Grande Fratello, Signorini contro Marco Maddaloni: i social esplodono

Cos’è successo ieri sera al Grande Fratello? Se lo stanno domandando tutti, specialmente per la strana dinamica avvenuta tra Alfonso Signorini e Marco Maddaloni. Il conduttore, infatti, lo ha tenuto in zona nomination per pochissimo tempo. Signorini si è spazientito dopo che il concorrente ha esordito ringraziando Cesara Buonamici:

“Ok, senti, chi nomini e perché? Non siamo qui a fare i ringraziamenti a nessuno”

Il pubblico è rimasto sotto choc dopo questa frase e Maddaloni ha subito fatto la sua nomination, con il nome di Beatrice Luzzi.

Marco Maddaloni, sui social è bufera dopo il trattamento di Signorini

L’atleta durante la nomination non ha nemmeno avuto il tempo di spiegare le sue motivazioni che il conduttore ha subito risposto:

“Beatrice…Va bene, grazie e arrivederci”

Al che, Maddaloni incredulo ha risposto: “Ma veramente?“. Immediatamente i social si sono incendiati e nei commenti i telespettatori si chiedono come mai Signorini abbia reagito così male. Che ci sia qualcosa che ancora non sappiamo? Oppure è rimasto male perchè il concorrente era in ritardo dal momento in cui è stato chiamato. Insomma, le ipotesi sono tantissime, ma domani in puntata potrebbe chiarirsi questa strana dinamica…

 

Delia Piavani

Mi chiamo Delia, sono una SEO Copywriter e Web Content Specialist, classe 1995. Ho iniziato a scrivere da piccola e da allora non ho mai smesso. Mi sono laureata in Scienze Politiche e ad oggi scrivo di gossip, lifestyle, cinema, economia e politica.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio