Gossip

Chi sono le figlie di Paolo Del Debbio: tutto su Sara e Maddalena

Paolo Del Debbio è un nome noto a tutti noi per il suo talento e la sua vasta cultura. Quest’uomo, nato a Lucca, è celebre per essere un professore, un saggista e un autore televisivo di grande successo.

La sua notorietà è stata raggiunta principalmente attraverso la sua carriera giornalistica e la conduzione di programmi televisivi di spicco su Mediaset come Mattino 5 e Dritto e Rovescio. Non tutti, però, sanno che Del Debbio ha due figlie, nate dalla relazione avuta con Gina Nieri.

Chi sono Maddalena e Sara Del Debbio

Chi sono le due figlie di Paolo Del Debbio e Gina Nieri? La primogenita, Maddalena Del Debbio, è nata nel 1989, mentre la seconda figlia, Sara, è nata nel 1992.

A differenza dei loro noti genitori, Maddalena e Sara sono estremamente riservate riguardo alla loro vita personale. Non sono noti dettagli sulla loro occupazione o sulle strade che hanno intrapreso nella vita.

La vita privata di Maddalena e Sara Del Debbio

Come detto, non ci sono notizie riguardanti le vite personali e sentimentali delle due figlie di Paolo Del Debbio. Il conduttore di Diritto e Rovescio, però, nel corso di un’intervista a Domenica In, si era lasciato andare a qualche confessione sulla sua famiglia. 

Ecco cosa aveva dichiarato in quella occasione: “Hanno avuto la fortuna di avere una madre esemplare, molto presente, meravigliosa. Sono un pezzetto di eternità perché rimarranno per sempre le mie figlie“. Stando alle sue parole, inoltre, le figlie sarebbero molto gelose del padre: “Magari non lo manifestano, ma un po’ lo sono, mi sembra naturale, vuol dire che mi vogliono bene“.

Una carriera di successo

Il debutto di Paolo Del Debbio nel mondo della televisione è avvenuto con il programma “Mattino 5” su Canale 5, ma oggi lo troviamo impegnato nella prima serata di Rete 4 come conduttore di “Dritto e rovescio”.

Grazie alla sua abilità nella conduzione e alle sue competenze giornalistiche, è uno dei volti più apprezzati dal pubblico di Rete 4 e non solo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio