stylife

Oggi 12 settembre è la Giornata Internazionale senza Sacchetti di Plastica: ecco le frasi e le immagini più belle

Il No-Plastic Bag Day è un'importante iniziativa che invita a limitare l'utilizzo dei sacchetti di plastica, oggetti che inquinano gli oceani e di difficile smaltimento. Ecco cosa c'è da sapere.

Le giornate internazionali si focalizzano sui temi più disparati e hanno in comune un messaggio ricolmo di buon senso, da veicolare presso l’opinione pubblica. Da quasi quindici anni il 12 settembre è sinonimo di lotta alla plastica, un materiale che ha rappresentato una rivoluzione nelle abitudini quotidiane di tante persone, ma che a lungo andare sta diventando una minaccia per la salute del pianeta.

Più precisamente stiamo parlando della Giornata Internazionale Senza Sacchetti di Plastica, meglio conosciuta come No-Plastic Bag Day. L’iniziativa è nata nel 2009 in risposta al preoccupante fenomeno dell’inquinamento dei mari e degli oceani, ecosistemi che dovrebbero essere tra i più sani del pianeta e che invece si stanno via via trasformando in una trappola di morte per tante specie marine. Ma andiamo a scoprire di più su questa importante manifestazione.

Cenni storici e curiosità

Come si accennava poc’anzi, il 12 settembre si celebra la Giornata Internazionale Senza Sacchetti di Plastica, per incoraggiare nuove abitudini quotidiane senza l’utilizzo del materiale responsabile delle più preoccupanti forme di inquinamento ambientale. A differenza di altri oggetti di comune utilizzo, la plastica non è biodegradabile e per smaltirla occorrerebbero oltre 100 anni.

La manifestazione che abbraccia tutto il mondo, diffondendo un’importantissima sensibilità ambientale, è nata nel 2009 su proposta della Marine Conservation Society. L’associazione che si batte in difesa del mare, dove si riversano milioni di tonnellate di rifiuti nocivi, invita la comunità internazionale a rinunciare almeno per un giorno ai contenitori di plastica, con l’auspicio che la condotta possa prolungarsi nel tempo, diventando un’abitudine quotidiana.

In occasione del No-Plastic Bag Day, sono molti i seminari che invitano la cittadinanza a prendere atto di una vera e propria emergenza, come quella dell’inquinamento da plastica. La sua praticità ha fatto sì che diventasse irrinunciabile nel quotidiano di tante persone, ma si tratta di un nemico per l’ambiente, pertanto si incoraggia l’utilizzo di borse per la spesa compostabili, shopper in tela o in cartone, in modo da poterle riutilizzare.

Frasi e immagini da inviare 

La giornata internazionale invita a riflettere sul crescente numero di rifiuti sversati in mare, un dato che non può più essere trascurato, per il bene di tutti. Suggeriamo di seguito alcune massime che rendono omaggio alla manifestazione; buona caccia all’ispirazione più bella!

“L’uomo ha conosciuto per cinquecentomila anni la fame, il freddo, la violenza. Questa è la prima generazione umana che non conosce alimenti genuini e il mare pulito.”

Francesco Burdin

“Quando avranno inquinato l’ultimo fiume, abbattuto l’ultimo albero, cacciato l’ultimo bisonte, pescato l’ultimo pesce, solo allora si accorgeranno che non si può mangiare il denaro.”

Detto dei Nativi Americani

“Una confezione di plastica da mettere nel ‘forno a microonde’ è programmata per una durata di forse sei mesi. Un tempo di cottura di due minuti e una permanenza di secoli nella discarica.”

David Wann

“L’acqua e l’aria, i due fluidi essenziali da cui dipende tutta la vita, sono diventati bidoni della spazzatura a livello mondiale.”

Jacques-Yves Cousteau

“Non inquinare – i pianeti buoni sono difficili da trovare.”

Anonimo

“Quella umana è l’unica specie al mondo ad aver inquinato la Terra ed è l’unica che può ripulirla.”

Dennis Weaver

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio