stylife

Oggi 5 settembre è Santa Teresa Di Calcutta: frasi, immagini e auguri da dedicare

Madre Teresa di Calcutta incarna la figura della missionaria per eccellenza; si stabilì in India per portare la luce della speranza nelle comunità più colpite da malattie e miseria.

Il secondo giorno della settimana non gode di molta popolarità: se oggi è connotato da una gran mole di lavoro e impegni, in passato – al tempo degli antichi romani – era il momento in cui aspettarsi una guerra o una violenta competizione. Per iniziare bene la giornata, il segreto è guardare sempre il bicchiere mezzo pieno: qualcuno diceva che l’ottimismo è il profumo della vita. Ricordiamo che il 5 settembre si celebra Santa Teresa di Calcutta.

Proclamata santa da Papa Francesco nel 2016, la religiosa e missionaria di origine albanese diventò un simbolo di carità assoluta, per aver portato la speranza nelle aree più povere del pianeta. Il lascito di Madre Teresa di Calcutta è notevole: il suo messaggio di portare aiuto ai più bisognosi sopravvive alla sua morte, sopraggiunta nel 1997 con l’immenso dolore di tutti.

Cenni storici e curiosità sulla santa

Madre Teresa di Calcutta, al secolo Agnes, nacque a Skopje nel 1910 da genitori di origine albanese. Suo padre fu un attivista politico: l’uomo fu assassinato da alcuni facinorosi di nazionalità serba, la cui scomparsa segnò profondamente l’anima sensibile della futura santa.

All’età di 12 anni la pia religiosa realizzò di volersi consacrare completamente a Dio, una scelta che anni più tardi la convinse ad entrare nella congregazione delle Missionarie della Madonna di Loreto, conosciute per portare speranza e aiuti concreti in India. La missionaria riuscì nel suo intento raggiungendo il Paese asiatico, dove ebbe modo di studiare, conseguire il titolo di Laurea e di prepararsi in inglese.

Il suo ordine la inviò a Calcutta, per insegnare storia e geografia nel prestigioso Saint Mary’s College, frequentato per lo più dalle figlie dei coloni britannici. Visitando i quartieri più poveri della città, Madre Teresa intuì che la sua missione era presso gli ultimi della società, così nel 1946 fondò l’ordine delle Missionarie della Carità, riconoscibili per il loro saio bianco e blu. Ancora oggi queste suore portano il loro contributo umanitario nelle aree più colpite dalla miseria.

Frasi e immagini da dedicare 

Madre Teresa di Calcutta morì nel 1997, divenendo un esempio di umanità senza precedenti. Suggeriamo di seguito alcuni spunti di buon onomastico da dedicare a tutte le donne che portano il nome della santa, inconfondibile per il suo approccio dinamico e attivo alla fede cristiana.

“Tanti auguri alla mamma più bella che c’è! I miei auguri sono i più sinceri: vengono dal cuore e sono pieni d’amore per te, mammina mia!”

“Teresa: nome bellissimo come la persona che lo porta, tanti auguri per il tuo nome”

“Non ci si può dimenticare di un nome come il tuo, soprattutto quando conosci una persona come te, capace di rendere unico un nome già speciale! Ti voglio bene amica mia, buon onomastico Teresa!”

“Il tuo nome è musica per le mie orecchie: potrà appartenere anche a tante altre persone, ma nessuno è speciale come te!”

“Il tuo nome è per me sinonimo di gioia, amore e felicità. Possa il piccolo dono far brillare i tuoi splendidi occhi con uno dei tuoi sorrisi. Auguri amore mio!”

“Il santo del giorno sarebbe onorato della tua bontà! Tanti auguri Terry!”

“Tanti auguri alla donna più importante del mondo. Felice onomastico amore mio, il tuo nome potrà essere anche molto diffuso, ma soltanto tu sei la regina del mio cuore!”

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio