stylife

Oggi 3 settembre è San Gregorio Magno: frasi, immagini e auguri da dedicare

Al santo del giorno, nonché pontefice della chiesa romana, spetta il merito di aver istituito il canto gregoriano, che scandisce i momenti di ogni liturgia.

Buongiorno e felice domenica. Il primo weekend di settembre culmina in questo giorno di festa contrassegnato da temperature più fresche e piacevoli, in linea con il periodo di fine estate. Il rituale del buongiorno reca con se gioia ed entusiasmo, quindi via libera alle espressioni beneauguranti più belle da inviare ad amici e familiari. Ricordiamo che il 3 settembre si festeggia San Gregorio Magno.

Il santo del giorno fu molto più di un semplice religioso. Si pensi che all’età di soli 20 anni collaborò con il senato e poco più tardi ricoprì la carica di prefetto di Roma; senza dimenticare che fu un pontefice molto stimato ed apprezzato. Ma andiamo a scoprire di più su questa figura religiosa, ritenuta di spicco nel panorama cristiano.

Cenni storici e curiosità sul santo

San Gregorio Magno gode di un notevole seguito in tutto il mondo cristiano e non solo; anche la chiesa ortodossa gli dedica una memoria speciale nel giorno della sua scomparsa, il 12 marzo. Il futuro santo nacque intorno al 540 a Roma, precisamente sul monte Celio, in una famiglia patrizia della città eterna.

Sin dalla più tenera età, il giovane ricevette un’educazione di stampo cristiano, determinante per il suo futuro percorso in ambito monastico prima e nel clero più tardi. Suo padre era un senatore di Roma, da cui ereditò la passione per la vita politica e diplomatica, a cui si sostituì in seguito alla sua dipartita intorno al 570.

Alla carriera politica Gregorio Magno preferì quella monastica, una scelta che lo condusse a vestire il saio, ad abbracciare le virtù del pio religioso e ad istituire un monastero presso la sua casa di famiglia sul monte Celio. Presto fu notato da Papa Pelagio, che inizialmente lo inviò a Costantinopoli per contrastare la diffusione del bizantinismo, e poi lo richiamò a Roma per collaborare come suo segretario.

Frasi e immagini da dedicare 

San Gregorio Magno, contrariamente alle sue aspirazioni, fu incaricato pontefice di Roma: il suo mandato si distinse per una fervente attività diplomatica e apostolica, sempre schierato in difesa dei più deboli. In ossequio ai festeggiamenti del santo, che coincidono con la sua ascesa al soglio di Pietro, suggeriamo alcuni spunti per augurare felice onomastico ai Gregorio della propria famiglia o della propria cerchia di contatti.

“Questo nome potrebbero averlo in tanti, non per questo sarebbe comune, perché per me sei tu che lo rendi eccezionale ed unico!”

“Il mio augurio è una semplice parola che inviata a te sa farla uscire dal mio cuore, diventa meravigliosa!”

“Auguri al collega più sveglio e attivo che conosco, lo dice lo stesso significato del tuo nome Gregorio!”

“Darei il nome Gregorio alla cosa più bella che ho se non fosse che è già così. Auguri amore mio.”

“Il mio auguro è di trascorrere questa giornata, in cui si ricorda il tuo nome, con le persone che ami”.

“Questo è un giorno unico e tu con il tuo onomastico lo rendi davvero speciale. Tanti auguri!”

“Il tuo nome è la chiave della gioia di questo giorno così speciale. Tanti auguri, Gregorio!”

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio