Unimpresa da i numeri e fa conti alla povera Italia

Unimpresa da i numeri e fa conti alla povera Italia

Pil in crescita costante. Nel 2024 debito sopra 3mila miliardi

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Unimpresa da i numeri e fa conti alla povera Italia
Unimpresa fa i conti in tasca all’Italia che continuerà per anni a fare i conti con gli effetti della pandemia da Covid. Il virus non ha solo distrutto la vita di molti cittadini ma ha anche attaccato le finanze pubbliche del Paese creando una voragine nei conti dello Stato è destinata a crescere sistematicamente nei prossimi anni.

Nei prossimi quattro anni la ripresa economica dovrebbe tradursi in 336 miliardi di euro di prodotto interno lordo aggiuntivo. Dal 2021 in poi, il pil italiano salirà costantemente: dai 1.651 miliardi del 2020 ai 1.987 miliardi del 2024. Complessivamente, la crescita, nel quadriennio, consentirà di creare 336 miliardi extra di pil: 102 miliardi nel 2021 (+6,2%), 98 miliardi nel 2022 (+5,6%), 74 miliardi nel 2023 (+4,0%) e 62 miliardi nel 2024 (3,2%).

Questi i dati elaborati dal Centro studi dell’ Unione Nazionale di Imprese secondo cui dalla crescita economica dipenderà la sostenibilità del debito pubblico del Paese che a fine 2024 sfonderà il tetto dei 3.000 miliardi.

Complessivamente, la sostenibilità del debito pubblico, che tra il 2020 e il 2025 è destinato a crescere di 624 miliardi, negli auspici del governo, dovrebbe essere garantita da una robusta ripresa dell’economia.

Secondo gli analisti di Unimpresa, “l’attenzione è focalizzata, contemporaneamente, sulla crescita e sulla spesa pubblica: i 221 miliardi complessivi con i quali il governo intende sostenere il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), da un lato contribuiranno, gioco-forza, a gonfiare il debito pubblico, dall’altro saranno decisivi per determinare una crescita importante dell’economia italiana. Se non ci saranno sprechi e se non ci saranno fenomeni corruttivi significativi, l’obiettivo ambizioso del rilancio del nostro Paese”.
Unimpresa da i numeri e fa conti alla povera Italia

Shortlink: https://bit.ly/3o6U8FJ

TAGS