Economia

Test in mano, dalla Lombardia alla Puglia si torna a ballare

Un esperimento in due diverse discoteche, una al chiuso l’altra all’aperto per non bruciare la stagione estiva

Test in mano, dalla Lombardia alla Puglia si torna a ballare
Il governo ha promesso aiuti alle discoteche spesso dimenticate. Sugli esempi di Liverpool, Amsterdam e Barcellona, anche l’Italia è pronta alla sperimentazione delle discoteche ‘covid-free’. Il prossimo 5 giugno, dopo quasi due anni di stop, 2000 persone si ritroveranno a ballare senza distanziamento (ma con la mascherina) al ‘Praia’ di Gallipoli. Si sperimenta il ritorno in discoteca: in sicurezza. L’iniziativa, lanciata dall’Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento da Ballo e di Spettacolo (SILB-FIPE), prevede eventi in sicurezza.

L’idea è quella di far indossare la mascherina per entrare nei locali per poi rendere la stessa facoltativa; occorrerà presentarsi in anticipo con l’attestazione vaccinale (Green pass) o l’esecuzione di un tampone rapido antigenico effettuato massimo nelle 36-48 ore precedenti l’evento.

La certificazione potrà essere presentata direttamente all’ingresso o con registrazione su sistemi digitali. SILB propone inoltre di creare degli Open Day rivolti ai giovanissimi con delle occasioni costruttive e ricreative che promuovano le vaccinazioni insieme ad atteggiamenti virtuosi e di buona condotta.

L’Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento da Ballo e di Spettacolo è pronta a firmare un protocollo d’intesa con Associazione Cogeu per introdurre un manifesto del divertimento sicuro e responsabile, redatto insieme ai ragazzi di One Day e dell’Associazione dei Genitori Unitario, con attività parallele quali un Osservatorio sui ragazzi (target 14-20) per capire qual è il loro punto di vista sul tema del divertimento responsabile interrogandoli su eventuali spunti da aggiungere al Manifesto.

Una posizione di centralità e progettualità per il settore, pena anche un palese calo di interesse come meta turistica e la mancanza di una valvola di sfogo che possa veicolare e accogliere in sicurezza la mole di giovani che, messi a dura prova da un anno di rinunce necessitano di sano divertimento, perchè non aumentino le illegalità e abusivismi a discapito delle imprese che hanno seguito le regole e che rischiano di non riaprire più .
Test in mano, dalla Lombardia alla Puglia si torna a ballare

Shortlink: https://bit.ly/33Wbyf7

Articoli Correlati

Sport

  MILANO  – “Il risultato dell’andata è stato troppo penalizzante per quanto visto in campo. Affronteremo una partita difficilissima contro una delle squadre più...

Sport

MILANO (ITALPRESS) – “Il Liverpool è una delle squadre più forti in Europa, sono però contento di poter affrontare un avversario di questo blasone,...

PA.MO EDITORE – Vicolo della campana, 22 00186 Roma RM – pamosrl@legalmail.it Partita IVA 16020381006 – Iscritto al n. 28/2021 del Registro della Stampa del Tribunale di Roma.

Exit mobile version