Connect with us

Hi, what are you looking for?

In evidenza

Tabacci junior, tutto suo padre

Leonardo ha assunto il figlio del sottosegretario con delega all’aerospazio, chieste le dimissioni

Tabacci junior, tutto suo padre
Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Tabacci junior, tutto suo padre
Nei giorni caldi del Conte 2 c’era un uomo particolarmente attivo per sostenere il governo gialloross, all’opera per mettere insieme i “Responsabili”. Una vecchia conoscenza degli strumenti di governo e sottogoverno a cavallo delle istituzioni: Bruno Tabacci. Un uomo con un figlio a caccia di una occupazione degna di tanto padre. Niente di male. Soprattutto quando le abilità superano le asperità.

Quando Conte cade infatti Tabacci resta a galla. Anzi diventa sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega alla politica aerospaziale. Il figlio, Simone Tabacci, 49 anni, è stato assunto da Leonardo, l’ex Finmeccanica colosso italiano della difesa, dell’aerospazio e della sicurezza. Un bel conflitto di interessi, e una ben strana coincidenza, guardando le date.

L’azienda conferma le indiscrezioni di stampa. L’assunzione di Simone Tabacci, spiega Leonardo, è stata effettuata a partire dallo scorso 1 luglio a conclusione di una procedura di recruiting affidata ad una società esterna a cui Leonardo aveva dato incarico di selezionare uno o più profili con esperienza internazionale nell’ambito dell’M&A. Il curriculum c’era, sì. Ma sicuramente sul curriculum era riportato anche un cognome di gran peso. Il deputato della Lega Roberto Paolo Ferrari ha definito in una nota l’assunzione come “l’ennesima poltrona regalata” da Alessandro Profumo, il presidente che, secondo il deputato leghista, si dovrebbe dimettere.

In una dichiarazione Simone Tabacci annuncia che ’nello svolgimento delle mie funzioni presso Leonardo naturalmente mi asterrò dal partecipare a qualsiasi attività connessa alle materie concernenti la delega di governo attribuita a mio padre relativa allo spazio e al Dipe”.

Chiaro a questo punto che uno dei due dovrebbe dimettersi. Il padre o il figlio? Vi terremo aggiornati.
Tabacci junior, tutto suo padre

Shortlink: https://bit.ly/374T7GL

Articoli Correlati

In evidenza

Per l’ad di Leonardo, è importante investire nella formazione per cambiare i comportamenti

Culture

A Urbino venti opere e due video, di cui lo 'Sposalizio della Vergine' mette in luce il debito e il sorpasso di Raffaello verso...

Innovazione

Premiate a Roma le scuole che si sono distinte per inventiva e innovazione

Innovazione

La Cgil discute su trasparenza e responsabilità delle piattaforme digitali