Spd in vantaggio nella Germania post Merkel

Spd in vantaggio nella Germania post Merkel

Ancora dati incerti, ma il vantaggio del centrosinistra apre allo scenario di una nuova Grosse Koalition

Tempo di lettura stimato 2 minuti

Spd in vantaggio nella Germania post Merkel
Una vittoria sul filo del rasoio e che non sembra (per ora) decisiva. Il partito di maggioranza relativa dopo le elezioni per eleggere il nuovo parlamento tedesco è la Spd del candidato cancelliere Olaf Scholz.

I sondaggi negli ultimi giorni avevano preannunciato una ‘rimonta’ dell’ultimo minuto da parte della Cdu, il partito conservatore della cancelliera uscente Angela Merkel che dopo 16 anni alla guida del Paese ha deciso di non ricandidarsi.

Ma il segretario Armin Laschet, protagonista di una campagna elettorale non entusiasmante è che è stato autore di una gaffe anche durante le operazioni di voto, non è riuscito a evitare il sorpasso dei socialdemocratici. Risultato a due facce per i Verdi di Annalena Baerbock: hanno decisamente migliorato il risultato del 2017 ma, rispetti ai sondaggi prodigiosi di qualche mese fa, sono calati anche a causa di una campagna elettorale con qualche inciampo.

Ottimo risultato invece per i liberali di Fdp guidati da Christian Lindner, che ora potrebbero essere i grandi protagonisti nelle trattative per la formazione di un nuovo esecutivo. Gli esponenti di destra radicale di Afd hanno invece registrato un piccolo calo rispetto all’ultima tornata, restando comunque sopra la soglia del 10%. Delusione invece in casa Linke: il partito di sinistra radicale è crollato al 5%, appena sopra la soglia di sbarramento per entrare al Bundestag, il parlamento tedesco.

Il voto segna la fine dell’era Merkel, la cancelliera alla guida dei governi a Berlino negli ultimi 16 anni, ed è stato preceduto da mesi di sondaggi altalenanti, che hanno premiato alternativamente i Verdi, quindi la Spd, determinando una brusca discesa dei consensi per l’Unione (Cdu/Csu), poi tornata improvvisamente a risalire negli ultimi giorni.
Spd in vantaggio nella Germania post Merkel

Shortlink: https://bit.ly/3CUgzV7

TAGS