Connect with us

Hi, what are you looking for?

Economia

“Risorse per l’editoria digitale nel Pnrr”, Fdi fa la cosa giusta

Proposta condivisibile da tutti gli schieramenti per sostenere l’editoria digitale a firma del deputato Fdi Federico Mollicone

“Risorse per l’editoria digitale nel Pnrr”, Fdi fa la cosa giusta
“E’ necessario inserire nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza specifiche misure per la transizione digitale dell’editoria, che devono svilupparsi tramite interventi per ridurre i costi di produzione e distribuzione dell’informazione, per il ricambio generazionale e l’assunzione di nuove risorse con competenze digitali, per la consegna a domicilio delle pubblicazioni, per l’informatizzazione e la modernizzazione delle edicole, come già indicato nelle priorità, richieste da FDI, nel parere sul PNRR da parte della commissione VII – così il capogruppo di FDI in commissione editoria, Responsabile Nazionale Innovazione, deputato Federico Mollicone – L’editoria è allo stremo e necessita di interventi immediati, anche per affrontare le sfide che il mondo digitale pone.

Se il sottosegretario Moles riuscirà ad ottenere che nella bozza finale possano trovare spazio queste misure, con fondi e interventi specifici, a tutela del pluralismo informativo, del diritto dei cittadini a una libera informazione, dei posti di lavoro e delle aziende editoriali, lo sosterremo in Parlamento, da opposizione patriottica”.
“Risorse per l’editoria digitale nel Pnrr”, Fdi fa la cosa giusta

Articoli Correlati

Politica

I prossimi appuntamenti del centrodestra: si inizia mercoledì alla Camera con il primo vertice di tutti gli alleati

Politica

Lo studioso delle destre: “Mi chiedo perché oggi una partita iva dovrebbe votare il centrodestra che, sostanzialmente, propone di alzare le pensioni e la...

Politica

Chissà che non abbia, dunque, ragione Tommaso Labate che, nell’ultima puntata di Controcorrente, ha dichiarato in proposito: “E’ molto più difficile guidare il governo...

Politica

Intervista al deputato meloniano: “Noi non abbiamo piani B, per noi esiste solo il centrodestra. Mai con il Pd, mai con il Movimento cinque...