Recovery: Aifi, private capital supporto per ripresa imprese

Recovery: Aifi, private capital supporto per ripresa imprese

Cipolletta, imprese fragili sono diffuse su tutto il territorio

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Recovery: Aifi, private capital supporto per ripresa imprese
Il mercato dei capitali privati “ha un ruolo rilevante” per il rilancio del Paese e delle imprese.

Per cui, nel Recovery Plan “un ruolo importante potrebbe essere esercitato dalla finanza alternativa, il private capital, che può convogliare il risparmio, privato e istituzionale, verso le pmi”. È quanto sostiene il presidente di Aifi, Innocenzo Cipolletta, intervenendo al Convegno annuale dell’Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt.

“Le imprese italiane sono largamente indebitate e le imprese fragili sono diffuse su tutto il territorio”, aggiunge CIpolletta, citando settori come ristorazione e turismo, sottolineando che servono “misure ad hoc per il rilancio delle imprese”.

Per Aifi “abbiamo bisogno di incrementare la raccolta di risorse sul mercato attraverso un fondo di fondi che possa poi a sua volta dirigere i capitali sui soggetti investitori nell’economia reale”.

“Mi rendo conto – aggiunge Cipolletta – che lo Stato può intervenire sulle grandi imprese, come Alitalia o Ilva”, ma le imprese più piccole, con fatturati da 30 milioni a 100 milioni, “devono essere valutate dagli operatori del private capital che sanno valutare le imprese sulla capacità di recupero.

Per il presidente di Aifi, serve poi, “estendere la moratoria sui debiti aiutando anche l’accesso alla finanza alternativa, occorre allungare i termini per la crisi di impresa per permettere così alle aziende di avere il tempo necessario per riprendere l’attività e infine occorre investire nel comparto delle infrastrutture a beneficio non solo dei singoli ma anche delle attività imprenditoriali”
Recovery: Aifi, private capital supporto per ripresa imprese.

Shortlink: https://bit.ly/3dy4fzQ

TAGS