Cinema

Quando esce Young Royals 3? Trama, cast, data di uscita ufficiale

Young Royals 3 uscirà sugli schermi italiani il prossimo 28 luglio, la serie tv svedese tornerà con una vagonata di novità per impressionare un pubblico sempre pronto a emozionarsi con i colpi di scena che questa propone. C’è grande attesa per quella che è una esclusiva firmata Netflix.

Ideata da Lisa Ambjorn e con la regia di Erika Calmeyer e Rojda Sezersoz vanta la sceneggiatura della stessa Amjorn insieme a Pia Gradvall. Per la prima volta è stata distribuita il primo luglio del 2021 e arrivata in moltissimi paesi. Il protagonista della storia si chiama Wilhelm ed è interpretato da Edving Ryding, si tratta di un principe svedese mandato in collegio dopo un clamoroso scandalo. Andiamo a leggere qualcosa di più preciso.

Young Royals 3, trama e cast

In Young Royals 3 il protagonista, principe Wilhelm finirà al centro di un vero e proprio scandalo dopo una rissa in un locale. La sequenza è stata ripresa e trasmessa sul web con i social network che l’hanno fatta diventare virale. Il Principe dovrà scusarsi con l’intera nazione e far capire cosa è accaduto assumendosi le sue responsabilità. Arrivato al college il giovane reale avrà la possibilità di capire molto più di se e di indagare sul suo futuro. Il suo sogno è lontano dalla corona, con una vita normale fatta di amore e belle esperienze. Non sarà così facile però liberarsene. Arrivati ala terza stagione continuerà a chiedere perdono a Simon che non vuole sentire parlare di lui. Ammetterà che era lui nel video e nella terza stagione cercheremo di capire se finalmente proprio con Simon riuscirà a vivere la sua storia d’amore. C’è curiosità anche su quelli che saranno i piani di August.

Nel cast torneranno gli stessi protagonisti della serie precedente e cioè Edving Ryding che interpreterà Wilhelm, Omar Rudberg che sarà Simon Eriksson con Frida Argento che sarà Sara Eriksson, mentre Malte Gardinger sarà August. Troveremo anche Nikita Uggla nei panni di Felicia Ehrencrona e Pemilla August in quelli di Kristina di Svezia. C’è grande curiosità per una serie che ha già dimostrato di saper attirare l’attenzione del pubblico con un target piuttosto variegato.

A chi è dedicata la serie?

Il pubblico principale della serie è quello dei più giovani anche se gli adulti non disdegnano una serie cha ha diversi sviluppi. La critica ha mosso anche delle riflessioni negativi molto forti nei confronti di una serie che per alcuni si presenta con dei vuoti strutturali e delle difficoltà non facili da gestire per chi ascolta e segue la serie da esterno. Nonostante questo ci sono diversi elementi che attirano l’attenzione e che ne fanno una serie adatta a diverse riflessioni, sono tanti i temi che si toccano e che esplorano l’attenzione del pubblico. Dal canto nostro possiamo consigliarla un po’ a tutti se si è in vena di intrattenimento fine a sé stesso senza chissà quale profondità analitica e chissà quale spunto che debba costringere a seguire ogni puntata con la massima attenzione. Di certo se vi interessano cose di nicchia giratene al largo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio