Connect with us

Hi, what are you looking for?

In evidenza

Presunta violenza sessuale, Beppe Grillo è stato intercettato?

In attesa di rinvio a giudizio il figlio Ciro, intercettata la madre Parvin Tadjik, forse anche il comico fondatore del M5S

Presunta violenza sessuale, Beppe Grillo è stato intercettato?

Presunta violenza sessuale, Beppe Grillo è stato intercettato?
Beppe Grillo è stato intercettato, è rientrato in virtù del cosiddetto strascico nei brogliacci con cui la magistratura ha tenuto sotto osservazione il telefono di sua moglie, Parvin Tadjik? L’ipotesi è verosimile, posto che l’utenza privata della signora Tadjik-Grillo risulta attenzionata dalle indagini degli inquirenti della Procura di Tempio Pausania che indagano sulla presunta violenza sessuale a carico di Ciro Grillo e dei suoi tre amici.

Il reato si sarebbe consumato ai danni di una ragazza italo-svedese di 19 anni nella casa di Beppe Grillo a Porto Cervo nel luglio del 2019 e da allora la Procura, che ha sempre mantenuto un atteggiamento dubitativo sulla posizione di Ciro e di tutto il gruppo, avrebbe posto sotto intercettazione – come rivela AdnKronos – anche il telefono di sua madre.

La donna, che dormiva nell’appartamento accanto, ha sempre dichiarato agli inquirenti di non aver sentito nulla quella notte: dormiva.

Nel fascicolo dell’inchiesta, oltre alle testimonianze, risultano inserite anche alcune intercettazioni e le immagini ritrovate nei telefonini. Ieri la giornata è stata movimentata dall’improvvida sortita con cui Parvin Tadjik-Grillo ha preso di petto Maria Elena Boschi.

Sulla signora si sono accesi i riflettori che forse una buona tutela legale avrebbe consigliato di tenere spenti. Se Parvin Tadjik è stata tenuta sotto osservazione, è verosimile e credibile che Beppe Grillo, anche solo per il fatto di averla chiamata frequentemente, in quei giorni in cui non era presente in Sardegna, sia finito a strascico nella rete delle telefonate intercettate.

E sarebbe interessante, avendone conferma, capire per quanto tempo c’è rimasto. Qual è il perimetro delle telefonate intercettate, la eventuale conservazione delle trascrizioni. “È probabile e plausibile che sia stato intercettato in questa inchiesta, Grillo non gode di alcuna immunità, possono aver sentito le conversazioni tra i due.

E la reazione inconsulta che ha avuto con quel video si può leggere più chiaramente sotto questa luce”, dichiara Marco Canestrari, ex socio di Casaleggio. Come se Grillo, temendo di essere stato intercettato, rivelasse un suo tallone d’Achille particolare.

“Perché Grillo quando parla al telefono non è la stessa persona di quando parla in pubblico”, chiosa l’ex socio di Casaleggio, che con Grillo e la moglie è stato anche in vacanza – “Ma nella casa che hanno in Toscana, non in Sardegna”, precisa. Il Grillo pubblico e il Grillo privato, i segreti inconfessabili dei festini alcolici, il timore di essere finito all’orecchio di un grande Fratello giudiziario: una nemesi incredibile per il profeta dello Stato etico, il Savonarola che ha costruito una fortuna sulle prediche contro i “politici immorali”. Il Procuratore Capo di Tempio Pausania, dottor Gregorio Capasso e la pm Laura Bassani hanno interrogato Ciro nei giorni scorsi e devono ora decidere per il rinvio a giudizio.

Se Grillo sospettava da tempo di essere stato intercettato, è ipotizzabile vi siano informazioni che lo riguardano, nella Procura sarda.

Lui sapeva dell’eventuale esistenza di questo ipotetico dossier? Ne ha parlato con Giuseppe Conte, quando era Presidente del Consiglio?
Presunta violenza sessuale, Beppe Grillo è stato intercettato?

Shortlink:https://bit.ly/3gr6bMp

Articoli Correlati

In evidenza

Due casi di cronaca che hanno fatto parlare stanno per andare a giudizio con il rito alternativo che non prevede dibattimento ed escussione dei...

In evidenza

Sentinelle della Costituzione: "Si ammettano test salivari gratuiti"

Economia

La sarda Rosi Sgaravatti al Women 20 Summit 2021

In evidenza

Il dem Borghi invita Letta a “non portare il lutto. La loro crisi è nostra opportunità”