Please wait..
Notizie

Morta Sinead O’Connor: la cantante si è spenta a 56 anni

Please wait..

Una tragica notizia ha sconvolto il mondo della musica e non solo. Sinead O’Connor si è spenta all’età di 56 anni, dopo aver combattuto per tanti anni contro i suoi disturbi mentali. Al momento le cause sembrano collegate proprio alle sue patologie, ma non ci sono informazioni precise.

Addio a Sinead O’Connor: morta a 56 anni la cantante irlandese

È arrivata da poco una notizia che nessuno avrebbe mai voluto ricevere. La cantante irlandese Sinead O’Connor, uno dei volti più noti della musica internazionale, si è spenta all’età di 56 anni. La cantante affrontava da anni dei gravi problemi relativi alla sua salute mentale. La televisione nazionale irlandese, nelle ultime ore, ha diffuso un comunicato proveniente direttamente dalla famiglia. “La famiglia e gli amici sono devastati e chiedono il rispetto della privacy in questo momento così difficile“, recita il comunicato, che lascia intendere che la notizia possa essere arrivata in maniera improvvisa. Probabilmente le condizioni di Sinead O’Connor erano peggiorate dopo il suicidio di Shane, uno dei suoi quattro figli, che aveva perso la vita nel 2022. Le cause della morte non sono state rese note nel dettaglio ma potrebbero avere a che fare con i disturbi mentali contro i quali combatteva da anni.

Chi era Sinead O’Connor

Sinéad O’Connor è stata una cantautrice, musicista e attivista irlandese, nata il 8 dicembre 1966 a Glenageary, nella contea di Dublino, Irlanda. È considerata una delle voci più potenti e influenti nel panorama musicale degli anni ’80 e ’90. è cresciuta in una famiglia problematica, segnata dal divorzio dei genitori e da un’infanzia difficile. Ha iniziato a cantare fin da giovane e si è esibita in diversi gruppi locali prima di ottenere una certa notorietà con la band Ton Ton Macoute. Tuttavia, è salita alla ribalta internazionale nel 1987 con l’uscita del suo album di debutto, “The Lion and the Cobra“, che ha riscosso un grande successo. Ora, purtroppo, è arrivato il momento più tragico.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio