Meloni vuole la Borsa, tutele anche con golden power

Meloni vuole la Borsa, tutele anche con golden power

Una mozione firmata da Fdi e Forza Italia chiede l’istituzione di un fondo sovrano a tutela di Borsa Italiana

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Meloni vuole la Borsa, tutele anche con golden power
La mozione presentata da Fdi-Fi sulla borsa prevede la ‘golden power’ e l’istituzione di un fondo sovrano.

Il testo a firma di Giorgia Meloni e dell’azzurro Sestino Giacomoni, impegna il governo Draghi ad ”assumere tutte le iniziative di competenza necessarie a garantire la stabilità finanziaria dell’Italia e dei nostri titoli pubblici, evitando attacchi speculativi, e la sicurezza degli asset strategici, anche attraverso il corretto e tempestivo utilizzo delle norme sulla golden power”.

In particolare l’esecutivo viene esortato ad ”a iniziative di competenza, anche normative, per tutelare gli asset strategici nazionali che legano l’infrastruttura finanziaria di Borsa Italia S.p.a. alla patrimonializzazione delle imprese, per l’istituzione di un Fondo sovrano pubblico-privato italiano, o Fondo dei fondi, che operi con logiche privatistiche di investimento, al pari di quelle applicate alle società di gestione del risparmio private”.
Meloni vuole la Borsa, tutele anche con golden power

Shortlink: https://bit.ly/3ddy9ZY

TAGS