In evidenza

Maresca – Manfredi 1 – 0. “i napoletani non si faranno più fregare”

Il neo candidato alla poltrona di Sindaco, chiede verità sul debito del Comune di Napoli: “il governo attivi ispezioni”

Maresca – Manfredi 1- 0. ‘i napoletani non si faranno più fregare”
“A proposito dei presunti 5 miliardi di debito del Comune di Napoli, pensavo di trovare nel profluvio di dichiarazioni dell’ingegner Manfredi fresco di candidatura notizie sulla legge speciale “salva Napoli” che sembrava essere l’unico motivo per cui avrebbe assicurato il suo impegno per la città.

Ci sarà una campagna elettorale corretta, sui contenuti e non sulle chiacchiere, ed io intendo discutere delle condizioni in cui versa una città che da 35 anni è amministrata da chi oggi candida Manfredi addirittura a rifondarla dopo averla affondata sotto una montagna di debiti”.

Lo dichiara Catello Maresca, candidato a sindaco di Napoli. “Se la questione dei debiti di Napoli è seria, come molti di noi crediamo – aggiunge Maresca – allora è bene che si faccia un’operazione verità sui conti di Napoli. I napoletani volenti o nolenti pagheranno caro questo debito e chi si candida a guidare la città ha un dovere di serietà e di trasparenza.

Pertanto evitiamo di riempire i giornali di chiacchiere che nessuno capisce, e prima di autorizzare un ennesimo colpo di spugna ai danni dei napoletani che già pagano un’aliquota addizionale irpef altissima per effetto di precedenti norme spalmadebiti, sarebbe serio avviare una operazione verità sui conti di Napoli. Fino ad ora si sono dati solo i numeri. Non in senso tecnico, ma i numeri al lotto”.

Maresca chiede quindi che “i Ministeri degli Interni e dell’Economia attivino le ispezioni sul Comune di Napoli e intervengano sulla Corte dei Conti per avviare i meccanismi sanzionatori previsti dal d.lgs. 149/2011.

Così si può cominciare a fare una operazione di pulizia e chiarezza sui debiti. Come sono stati contratti? Quando sono stati contratti? Da chi sono stati autorizzati e per fare che cosa? Quando si arriva ad un debito mostruoso è farsesco gettare la croce solo addosso all’ultimo sindaco.

Tutto il resto sono solo chiacchiere da bar e false promesse. Alla chiarezza dei conti del Comune sono collegati servizi efficienti e buona amministrazione.

I napoletani – conclude Maresca – sono stanchi di dover sempre subire e non si faranno più fregare da falsi miti e fiumi di chiacchiere in libertà”.
Maresca – Manfredi 1- 0. ‘i napoletani non si faranno più fregare”

Shortlink: https://bit.ly/2Th1nQ8

Articoli Correlati

In evidenza

La coalizione moderata deve rivedere modalità di selezione e formazione della classe dirigente

In evidenza

Il Movimento è prossimo allo schianto, unanimità tra i sondaggisti: non eleggerà nessun primo cittadino

Culture

Ricordo personale: conosciuto quando Gigi Proietti mi coinvolse nel suo adattamento teatrale

PA.MO EDITORE – Vicolo della campana, 22 00186 Roma RM – pamosrl@legalmail.it Partita IVA 16020381006 – Iscritto al n. 28/2021 del Registro della Stampa del Tribunale di Roma.

Exit mobile version