Connect with us

Hi, what are you looking for?

Innovazione

Le cassette postali si fanno belle e digitali

“Smart” e “Paint”: Roma la prima città scelta da Poste italiane

Le cassette postali si fanno belle e digitali

Le cassette postali si fanno belle e digitali
Dimentichiamo le vecchie cassette rosse, quelle che hanno contenuto molte lettere d’amore e che dal 1961 caratterizzano l’intero territorio nazionale diventando un po’ il simbolo di Poste Italiane.

Anche loro subiscono uno svecchiamento, una vera rivoluzione digitale ed “estetica” partita da Roma.

Proprio negli spazi dello storico ufficio postale Roma Prati in viale Giuseppe Mazzini, sono state presentate le prime cassette postali “Smart” della capitale e le prime cassette “Paint” in Italia.

Diventeranno “Smart” anche le cassette di Piazza di Montecitorio, Piazza Di San Bernardo, Piazza Bologna, Via Nazionale, Via Di Sant’Agostino, e Piazza Di Sant’Eustachio.

Nella prima fase verranno posizionare oltre 15 cassette “Smart” nella sola città di Roma che sono dotate di uno schermo ad e-ink e sensori in grado di percepire la presenza di lettere al loro interno in modo da ottimizzare i giri di raccolta della corrispondenza. Oltre a questa particolarità, le cassette possono registrare temperatura, umidità e i livelli di inquinamento (diossidi di azoto e particolati), funzionando quindi come vere e proprie centraline di rilevamento.

Dati importanti che saranno visualizzati e aggiornati periodicamente sul display e-ink a bassissimo consumo di energia (la batteria integrata nella cassetta dura un anno), resistente alle intemperie e protetto da vetro blindato. Le nuove cassette digitali, inoltre, consentiranno a Poste Italiane di veicolare informazioni ai cittadini sul Comune di riferimento.

Insomma una vera rivoluzione che oltre ad essere a impatto quasi zero potrebbe dare un’accelerata ai servizi di corrispondenza. Cassete funzionali, digitali e artistiche grazie alla collaborazione con Gojo, Pao, Amina Ferracini, Picnu, About Ponny, cinque giovani street artist italiani e stranieri i quali, ciascuno con il proprio inconfondibile stile, hanno saputo rendere “uniche”, ma ugualmente riconoscibili, le classiche cassette d’impostazione.
Le cassette postali si fanno belle e digitali

Shortlink:  https://bit.ly/3wl00y3

Articoli Correlati

Economia

Rapporto Italia di Eurispes: il cambiamento del mondo del lavoro trascina le tendenze del futuro