Connect with us

Hi, what are you looking for?

Sostenibilità

La cultura del mare unisce Università e Lega Navale

Previsti partenariati strategici per salvaguardare il patrimonio marittimo e diffondere gli sport nautici

La cultura del mare unisce Università e Lega Navale

La cultura del mare unisce Università e Lega Navale
Il mare ha un nuovo alleato, anzi due.
L’Università del Salento e la Lega Navale Italiana (LNI) hanno sottoscritto un accordo di collaborazione che ha come base, il comune convincimento del ruolo strategico rivestito dal mare nello sviluppo del sistema paese.

Nel corso dell’anno saranno realizzati partenariati strategici nei campi della ricerca, dell’innovazione e della sperimentazione, della formazione, dell’istruzione e della pratica degli sport marittimi, con riferimento ai temi del diritto e della cultura del mare, della marittimità e della sicurezza marittima, dell’ambiente fisico e della sua dinamica, della biodiversità e della sua tutela, della salvaguardia del patrimonio marittimo e della diffusione degli sport nautici.

Tutto grazie ad un accordo che vede l’Università accanto ad un Ente pubblico a carattere associativo, come è la Lega Navale Italiana, che da oltre 120 anni continua l’opera di diffusione della conoscenza degli sport nautici e della cultura marittima, con particolare attenzione ai giovani, al volontariato, all’ambiente e all’inclusione sociale

Si partirà con Master di secondo livello per specialisti della qualità ambientale, e di campagne di monitoraggio ambientale svolte dai soci della Lega Navale, sotto la supervisione tecnico-scientifica dell’Università, nonché il coinvolgimento della comunità studentesca nella pratica degli sport nautici e nella partecipazione a iniziative di volontariato ambientale e di nautica solidale.
La cultura del mare unisce Università e Lega Navale

Shortlink:  https://bit.ly/34kV7cC

Articoli Correlati