Connect with us

Hi, what are you looking for?

In evidenza

La Colombia non fa entrare chi è vicino al papa 

L’attivista argentino Juan Grabois è stato bloccato a Bogotá e costretto a lasciare il paese

La Colombia non fa entrare chi è vicino al papa

La Colombia non fa entrare chi è vicino al papa
Accesso negato in Colombia per Juan Grabois, attivista e membro del Dicastero vaticano per il Servizio dello sviluppo umano integrale e considerato vicino a papa Francesco.

A riferire l’accaduto è l’agenzia di stampa Telam a Buenos Aires dalla quale si apprende che Grabois è stato costretto a lasciare il Paese, dopo esser stato bloccato all’aeroporto di Bogotá. L’attivista argentino era giunto insieme ad una delegazione di militanti argentini per la difesa dei diritti umani e costretto a lasciare il Paese.

La contro risposta del governo colombiano non si è fatta attender. In un comunicato, il ministero degli Esteri della Colombia ha dato la sua versione dei fatti. Secondo il ministro “un cittadino di nazionalità argentina si è rifiutato di far verificare i suoi documenti, dopo che il sistema informatico ha avvertito della scadenza del suo passaporto”. Inoltre, legge nella nota del ministro, il visitatore, cioè Grabois, “ha mancato di rispetto all’ufficiale responsabile del Servizio migratorio e al supervisore incaricato”, per cui “gli è stato proibito l’ingresso ai sensi della legge colombiana”.

Anche la delegazione argentina è scesa a difesa di Grabois , diffondendo un audio in cui l’attivista ha assicurato di essere stato “attaccato con spinte e un colpo in faccia da due funzionari dell’immigrazione”, aggiungendo che poi altri due funzionari lo avrebbero informato del negato ingresso perché – riferisce l’attivista- la mia presenza era una minaccia per la sicurezza dello Stato“.

La vicenda non poteva che arrivare sui social. Via Twitter, il ministro degli Esteri argentino Felipe Sola si è rammaricato per il fatto “che le autorità colombiane abbiano impedito l’ingresso del membro del Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale della Santa sede @JuanGrabois che integrava la delegazione di osservatori dei diritti umani”.
La Colombia non fa entrare chi è vicino al papa

Articoli Correlati

Innovazione

Musk al vertice di Twitter anche per controbilanciare il player Meta, che è diventato dominante con WhatsApp, Facebook e Instagram

Culture

Il progetto espositivo è stato promosso dalla Direzione generale per la promozione del Sistema Paese del ministero degli Esteri italiano

In evidenza

Volano gli stracci su Twitter tra i due ex compagni di partito

In evidenza

Argentina: Fernandez ammette di aver infranto le norme anti-covid in pieno lockdown