La Bulgaria ha votato, vincono gli europeisti di Borisov

La Bulgaria ha votato, vincono gli europeisti di Borisov

Il centrodestra mantiene il primo posto nei consensi ma crescono i populisti di “Un popolo come questo”

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

La Bulgaria ha votato, vincono gli europeisti di Borisov
I Bulgari hanno riconfermato la fiducia nel primo ministro uscente Boyko Borissov. Il 61enne ha guidato il suo partito di centro-destra Gerb per più di un decennio e ora spera di vincere ottenendo il quarto mandato.

Il sostegno a Borissov è però iniziato a diminuire dopo che migliaia di persone sono scese in piazza accusando il suo governo di connivenza con gli oligarchi, di non riuscire a contrastare la povertà e a rivedere il sistema giudiziario.

Mentre scriviamo, l’esito non è ancora certo ma il partito filoeuropeo del primo ministro Boyko Borissov è in testa. Secondo gli exit poll dell’agenzia Gallup, il Gerb avrebbe raggiunto il 25% dei voti. Ma la sorpresa è il boom di consensi per il partito populista protestatario ‘C’è un popolo come questo’, guidato dal presentatore televisivo Slavi Trifonov, che si attesterebbe sopra il 17%, superando i socialisti.

Altri due partiti di protesta – il Movimento turco per i diritti e le libertà (Dps) e il Movimento nazionale bulgaro nazionalista (Imro) dovrebbero entrare in Parlamento, in base agli exit poll.
La Bulgaria ha votato, vincono gli europeisti di Borisov
Shortlink:

TAGS