In Lombardia arrivano 20 milioni per innovare le Pmi

In Lombardia arrivano 20 milioni per innovare le Pmi

Si tratta di uno dei più importanti investimenti regionali nell’ambito del programma Por-Fesr

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

In Lombardia arrivano 20 milioni per innovare le Pmi
È di 19 milioni di euro lo stanziamento approvato dalla Giunta regionale per progetti di innovazione e di 1 milione per sostenere lo sviluppo di nuovi brevetti europei o internazionali delle micro, piccole e medie imprese lombarde.

Il provvedimento è stato deliberato su proposta dell’assessore regionale all’Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione e Semplificazione.

Per accelerare l’innovazione e quindi sostenere la competitività di micro, piccole e medie imprese lombarde anche a livello internazionale Regione Lombardia ha varato due misure specifiche.

La prima è ‘Tech Fast’: finanzierà con 19 milioni di euro i progetti di sviluppo sperimentale e le innovazioni tecnologiche e digitali delle PMI, relative ad esempio a cyber security, Cloud, Big Data, Manifattura Additiva.

L’altra si chiama ‘Brevetti 2021‘: contribuirà con 1 milione di euro alle spese per l’ottenimento di brevetti europei e internazionali, o per una loro estensione, da parte delle micro, piccole e medie imprese.

Il doppio sostegno economico sarà alimentato da risorse del Programma Operativo Regionale POR-FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale) 2014-2020. 
In Lombardia arrivano 20 milioni per innovare le Pmi

TAGS