Il principe Andrea teme il caso Epstein

Il principe Andrea teme il caso Epstein

Ottenuto dai legali del reale inglese un documento che prova l’accordo con Virginia Giuffré, sua grande accusatrice

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Il principe Andrea teme il caso Epstein
I legali del principe Andrea hanno ottenuto da un giudice americano l’accesso ad un documento in base al quale sperano di poter chiudere il caso delle accuse di abusi sessuali denunciati da Virginia Giuffré. Si tratta, spiega la Bbc, dell’accordo di risarcimento raggiunto nel 2009 fra la donna e Jeffrey Epstein, il miliardario morto in carcere dopo essere stato accusato di incitamento alla prostituzione di minorenni.

Secondo i legali del figlio della regina Elisabetta, l’accordo comprende l’impegno della Giuffrè a non citare in giudizio nessun’altra persona collegata a Epstein.

Gli avvocati della donna ritengono invece che l’accordo sia “irrilevante” per le accuse contro il principe. Giuffré, 38 anni, afferma di essere stata abusata dal principe Andrea nella casa londinese di Ghislaine Maxwell, amica di Epstein, e nelle residenze del miliardario a Manhattan e a Little Saint James, nelle isole Vergini americane.

La donna aveva all’epoca solo 17 anni e afferma che Andrea sapesse che era minorenne e “vittima di tratta sessuale”. Il principe, 61 anni, ha sempre negato tutto, ma intanto si è ritirato dalle attività pubbliche in seguito allo scandalo.
Il principe Andrea teme il caso Epstein

Shortlink: https://bit.ly/3ljmAEO

TAGS