Ideona Calenda che evoca Bertolaso suo vice

Ideona Calenda che evoca Bertolaso suo vice

Il candidato sindaco di Roma lancia l’ex coordinatore della Protezione civile, di area di centrodestra, come suo eventuale vice sindaco

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Ideona Calenda che evoca Bertolaso suo vice
Carlo Calenda non vola nei sondaggi, ma intanto vola con la fantasia: guarda in avanti. E pensa a un eventuale futuribile squadra di governo per il Campidoglio. Ha tirato fuori dal cilindro un coniglio in grado di far parlare la città e soprattutto ingolosire gli elettori di centrodestra ancora indecisi o incerti, vista la non irresistibile competizione messa in pista dal candidato sindaco Enrico Michetti.

“I Cinque Stelle?”, ha risposto Calenda a una domanda. “È il Pd che li segue, come per esempio sul reddito di cittadinanza. Non farò accordi con loro, in nessun caso”. Le parole poi vanno a stuzzicare gli animi dei moderati. “Tra le prime cose da fare a Roma c’è un piano di pulizia straordinaria, partendo da 5 mila nuovi spazzini presi tra coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza. Il termovalorizzatore dell’Acea.

La revisione generale della metropolitana. E soprattutto vorrei subito Guido Bertolaso commissario straordinario e vicesindaco al decoro urbano. L’ho detto che chiamo soltanto i migliori”, ha concluso Calenda.
Ideona Calenda che evoca Bertolaso suo vice

Shortlink: https://bit.ly/3CfyAwD

TAGS