Connect with us

Hi, what are you looking for?

In evidenza

I diabetici dicono arrivederci alla classica puntura

Disponibile il sistema di somministrazione automatica di insulina

I diabetici dicono arrivederci alla classica puntura

I diabetici dicono arrivederci alla classica puntura
Finalmente liberi, almeno dal pensiero di doversi controllare costantemente.

È quanto direbbe un malato di diabete di tipo uno alla notizia. Perché è disponibile anche in Italia, per medici e persone con diabete di tipo 1, DBLG1 System, un nuovo sistema ibrido ad ansa chiusa per la somministrazione automatica di insulina (AID), che permette di agevolare significativamente la gestione del diabete migliorando i risultati clinici, grazie all’integrazione del microinfusore Accu-Chek Insight, del sistema di monitoraggio in continuo del glucosio Dexcom G6 e dall’algoritmo DBLG1 inserito in un dispositivo portatile.

“I sistemi ibridi ad ansa chiusa segnano un importante passo avanti nell’evoluzione verso il pancreas artificiale, permettendo l’erogazione automatica di insulina giorno e notte, in risposta ai valori glicemici riscontrati dal sensore, con la richiesta di intervento del paziente solo al momento del pasto, quando deve inserire la quantità di carboidrati assunti – spiega Paola Ponzani, dirigente medico responsabile della SSD Diabetologia e Malattie Metaboliche ASL 4 Chiavarese -.

Da un punto di vista clinico, questi sistemi, basati sull’utilizzo di algoritmi di intelligenza artificiale, permettono di mantenere il paziente più a lungo all’interno del range glicemico considerato a target, ossia tra 70 e 180 mg/dl, di ridurre la variabilità glicemica e, soprattutto, le ipoglicemie”.
I diabetici dicono arrivederci alla classica puntura

Shortlink:  https://bit.ly/2SAM0Sa

Articoli Correlati