Connect with us

Hi, what are you looking for?

Politica

Grano, energia, riforme: perché l’Italia è sempre in ritardo

La crisi energetica, precedente alla guerra in Ucraina, mette a nudo tutte le criticità italiane figlie di decisioni sbagliate o, peggio, non prese

CARO BENZINA NUOVI RINCARI COSTO CARBURANTE STAZIONE DI SERVIZIO AUMENTO COSTI

La crisi energetica, precedente alla guerra in Ucraina, sommata ai danni economici di due anni di pandemia, ha messo a nudo tutte le criticità dell’Italia che sui dossier strategici arriva sempre in ritardo. Che si tratti di grano, consumi, caro bollette o gas, purtroppo la sostanza non cambia.

Le accise sulla benzina incidono massicciamente sui costi finali alla pompa, mentre negli altri paesi si è pensato bene di sterilizzare quella voce che va direttamente nelle casse dello Stato. Da lunedì sulle strade italiane si attende una mobilitazione degli autotrasportatori, con la conseguenza che molti prodotti potrebbero non essere consegnati. Non solo in ambito alimentare, ma soprattutto per materiali edili.

Le relazioni italiane con il nord Africa, dalla crisi libica del 2011 in poi, non sono state sufficientemente fruttuose, mentre altri paesi si sono distinti per alleanze più solide, come fatto dalla Turchia in Libia e dalla Francia in Grecia. Ankara a Tripoli ha preso il posto di Roma, che si è persa dietro tentennamenti e silenzi tattici, mentre il presidente turco Recep Erdogan ha svolto un ruolo primario.

Grano, mais e fertilizzanti sono i prossimi campi critici per l’approvvigionamento italiano. In Egitto il caso Regeni ha impattato sulle relazioni: la nostra Eni ha lì scoperto il giacimento di gas più grande di sempre, il Zohr. Come è possibile che non si riesca a mettere a regime quella risorsa con le esigenze energetiche del nostro paese?

Idem sul nucleare, dove la politica dei no (ricordate le campagne no Tap e no Tav?) è stata il biglietto da visita dell’ultimo ventennio politico: l‘immobilismo fa sprofondare spesso nelle sabbie mobili. E così è stato.

@L_Argomento

Articoli Correlati

Internazionale

Si teme che l'escalation di Erdogan possa sfociare in uno sbarco su una delle isole orientali

Economia

Ma davvero basterà risparmiare un pochetto o razionare l'energia per far fronte a questa vera e propria catastrofe economica che si sta abbattendo sul...

Economia

Il cambio di rotta della BCE arriva troppo tardi, visto che ormai l'inflazione ha consumato salari ed eroso i risparmi. Il prossimo step potrebbe...

Internazionale

L'Europa tutta si trova economicamente schiacciata tra effetti finali della pandemia e effetti iniziali della guerra in Ucraina, preceduta da una speculazione senza precedenti