Connect with us

Hi, what are you looking for?

In evidenza

Giustizia: Di Battista,riecco prescrizione, M5s si è calato braghe

Di Battista concentra il suo attacco sulla questione della giustizia. Più in particolare sulla prescrizione

Giustizia: Di Battista,riecco prescrizione, M5s si è calato braghe

Giustizia: Di Battista,riecco prescrizione, M5s si è calato braghe
“L’ultima settimana e’ stata un bagno di sangue” per il Movimento 5 Stelle. Lo sostiene nel suo editoriale per Tpi Alessandro Di Battista che non lesina – a dir poco – critiche ai suoi ex colleghi di partito.

Elencando tutte le “sconfitte” pentastellate (dal salario minimo sparito dai radar, a Berlusconi proposto al Quirinale, fino al cash-back prima cancellato e poi sospeso, solo per citarne alcune),

Di Battista concentra il suo attacco sulla questione della giustizia. Più in particolare sulla prescrizione. “Ieri – scrive – un pezzo della riforma sulla prescrizione è finita nell’oblio.

Oltretutto lo stop alla prescrizione era una norma voluta da tutto il Movimento, presentata in campagna elettorale nel 2018 e che e’ costata la testa del ministro Bonafede. E i governisti, al posto di difendere una conquista, si calano le braghe facendo credere a questo punto che tale riforma fosse un capriccio dell’ex guardasigilli e non la linea politica scelta negli ultimi 10 anni. La prescrizione e’ di fatto tornata, per la gioia di chi ha denari e potere.

Solo che si chiamerà “improcedibilità'”. “L‘impunità è tornata – denuncia -, così come il finanziamento pubblico ai giornali, così come i licenziamenti, così come la vendita di armi a paesi che sganciano missili sullo Yemen, così come i piccoli grandi condoni, così come il bombardamento mediatico a danno dei magistrati per bene, cosi’ come le mancette elettorali in legge di bilancio”.

“Mai – conclude – mi sarei immaginato di vedere i miei ex colleghi non solo sedersi di fianco a ministri berlusconiani ma votarci insieme una riforma della giustizia credendo, oltretutto, che le rimostranze di Forza Italia fossero un segnale di vittoria, quando sono solo la conferma che sanno fare le trattative meglio di loro.

Urge una presa di posizione del gruppo parlamentare del Movimento, urge per dignita’, per rispetto della Costituzione e anche per mera autoconservazione. Come pensano Di prendere i voti tra due anni?”.
 Giustizia: Di Battista,riecco prescrizione, M5s si è calato braghe

Shortlink: https://bit.ly/3hUdcEy

Articoli Correlati

Economia

30 anni fa paradossalmente l'equocanone era uno strumento cuscinetto per armonizzare stipendi e stile di vita. Oggi è saltato tutto.

Economia

Intervista al Segretario Generale dell'Osservatorio sul Lavoro Domestico: "La decisione dell’Unione Europea se dovesse essere applicata tout court, metterebbe in enorme difficoltà le famiglie...