Germania: polizia indaga casi sindrome Avana all’ambasciata Usa

Germania: polizia indaga casi sindrome Avana all’ambasciata Usa

Sebbene le cause di tali manifestazioni non siano ancora state del tutto chiarite, si ritiene che possano essere state causate da armi a microonde.

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Germania: polizia indaga casi sindrome Avana all’ambasciata Usa
La polizia tedesca sta indagando casi sospetti di ‘sindrome dell’Avana’ segnalati tra il personale dell’ambasciata Usa a Berlino. I primi episodi di “presunti attacchi con arma sonica” sono avvenuti ad agosto, hanno specificato gli investigatori.

Sono oltre 200 i funzionari Usa colpiti dalla misteriosa sindrome dal 2016 a oggi: hanno denunciato una sensazione di pressione all’interno della testa, strani ronzii provenienti da una particolare direzione, ma anche vertigini, nausea e affaticamento. Ieri il presidente americano, Joe Biden, ha firmato una legge per garantire una migliore assistenza sanitaria e finanziaria, promettendo che sara’ rintracciata “la causa e il responsabile”.
Germania: polizia indaga casi sindrome Avana all’ambasciata Usa

Shortlink: https://bit.ly/3oMdna0

TAGS