Connect with us

Hi, what are you looking for?

Economia

Il Friuli non aspetta, al via la stagione

Come se fossero tante braccia aperte per accogliere i turisti sulla costa

Friuli Venezia Giulia oltre 25mila ombrelloni si sono aperti contemporaneamente

Il Friuli non aspetta, al via la stagione
25.654 ombrelloni della costa unica del Friuli Venezia Giulia si sono aperti contemporaneamente per dare il benvenuto alla stagione estiva. Un evento simbolico organizzato nei 66 stabilimenti balneari della regione per lanciare un messaggio ai turisti e ai frequentatori delle spiagge: “Siamo pronti ad accogliervi”.

Da Lignano Sabbiadoro, dove si sono aperti in un colpo solo 16.850 ombrelloni a Muggia, passando per Grado, Marina Julia, Sistiana e Trieste, le spiagge del Friuli Venezia Giulia, sono state protagoniste nelle prove generali dell’avvio della stagione promuovendo una costa unica lunga 130 chilometri che coniuga spiagge dorate alle baie rocciose, piccoli lidi tra le falesie e l’ambiente della laguna con le sue oasi e riserve naturali.

L’iniziativa, promossa da PromoTurismoFVG assieme ai 40 gestori degli stabilimenti balneari della regione Friuli Venezia Giulia, lancia un messaggio di ripartenza dell’intera costa della regione.

Sicurezza, digitalizzazione, esperienze sono i tre pilastri che guidano la strategia di rilancio del Friuli Venezia Giulia anche per le spiagge.

Gli stabilimenti balneari riaprono rispettando alcuni accorgimenti che già lo scorso anno erano stati adottati secondo le linee guida emanate dal Governo. Sarà rispettato il distanziamento tra gli ombrelloni, che ha regalato maggior comfort agli ospiti, così come sarà attivata una gestione organizzata degli ingressi e delle uscite anche attraverso l’utilizzo di passerelle dedicate o personale di accoglienza. 

I frequentatori delle spiagge attrezzate potranno contare su una maggiore digitalizzazione e sull’implementazione dei servizi di delivery sotto l’ombrellone e della prenotazione online.

L’inventiva non manca così come la voglia di ripartire. Gli stabilimenti balneari di Lignano Sabbiadoro hanno pensato a “Prenota il tuo ombrellone” con si potrà accedere, anche attraverso cellulare, rapidamente alla prenotazione, ma il portale permette di scoprire anche tutte la straordinaria varietà di attività che anche nel 2021 Lignano Sabbiadoro offrirà ai visitatori: escursioni, appuntamenti culturali, un circuito cittadino di piste ciclabili ancora più esteso (circa 30 chilometri), sport acquatici, momenti legati all’enogastronomia e molto altro ancora.

Gli stabilimenti attrezzati del Friuli Venezia Giulia sono in totale 66 (39 a Lignano Sabbiadoro, 12 a Grado e 15 nel golfo di Trieste), gestiti da 40 operatori. Sul sito www.marefvg.com è possibile visualizzare i 43 stabilimenti che offrono il servizio di booking online, 12 dei quali sono new entry per il 2021.

Le esperienze saranno, quindi, ancora una volta protagoniste dell’estate 2021 con l’obiettivo di superare i risultati del 2020 quando la stagione estiva ha chiuso con un recupero dell’80/90% e alcuni fine settimana che hanno registrato un sold out in termini di presenze.

Il Friuli non aspetta, al via la stagione

 

Shortlink: 

Articoli Correlati

In evidenza

Ok dell’Agia al piano Infanzia che prevede anche l’estensione della mensa scolastica a tutti gli alunni della scuola dell’infanzia e della primaria

Culture

Sacerdotessa del rock in concerto il 13/7 all'Arena Alpe Adria

In evidenza

Nell’Italia bianca sparisce il coprifuoco e si va già al ristornate al chiuso anche in cinque

In evidenza

Atteso per oggi pomeriggio il monitoraggio settimanale da parte dell'Istituto superiore di sanità (Iss).