Francia, ex ministro Montebourg si candida alle presidenziali

Francia, ex ministro Montebourg si candida alle presidenziali

Dall'ex socialista un programma di 'rimonta industriale'

Tempo di lettura stimato 2 minuti

Francia, ex ministro Montebourg si candida alle presidenziali
Arnaud Montebourg, ex ministro dell’Economia in Francia dal 2012 al 2014, ha annunciato la sua candidatura alle elezioni presidenziali del 2022.

Davanti ad alcuni sostenitori riuniti a Clamecy, sua città natale, il difensore del “Made in France”, politica che ha ricordato più volte durante il suo discorso, ha spiegato di voler “evitare alla Francia il dolore di un secondo quinquennio Macron o il pericolo di un primo quinquennio Le Pen“. Nel 2012 e nel 2017, Arnaud Montebourg ha corso per le primarie socialiste, finendo al terzo posto, prima dietro a François Hollande e Martine Aubry, poi dietro a Benoît Hamon e Manuel Valls. Nel 2014 la sua uscita dal governo è stata accelerata dall’opposizione alle politiche economiche messe in atto. Da allora ha intrapreso attività imprenditoriali.

Infatti l’ex ministro socialista del Risanamento produttivo ha proposto ai francesi una “rimonta” industriale, democratica ed ecologica fra il 2022 e il 2027. “E’ per questo difficile ma magnifico compito, audace ma necessario, e solo per questo compito, che ho deciso di presentare oggi ai francesi (ieri, ndr) la mia candidatura alla presidenza della Repubblica” ha proclamato l’ex socialista, oggi imprenditore di 58 anni, davanti ad alcune centinaia di sostenitori riuniti davanti al Comune.

La sua candidatura si aggiunge, a sinistra, a quella di Jean-Luc Melenchon, della sinistra radicale de La France Insoumise e della sindaca socialista di Parigi, Anne Hidalgo. Nonostante non abbia un partito alle spalle, Montebourg ha affermato di sentire una “legittimità” nel provare a portare al potere “le idee, le battaglie e i progetti avuti nel passato” e oggi secondo lui diventati “il centro di gravità delle convinzioni dei francesi”.

Eliminato al primo turno sia nel 2012 sia nel 2017, Montebourg ha detto che lo slogan della sua campagna elettorale sarà “la remontada della Francia”, con la parola spagnola per definire la rimonta. I pilastri del suo programma: “ricostruzione industriale, risalita dei salari, VI Repubblica, Francia senza petrolio entro 20 anni, severità repubblicana e ritorno alla terra”.
Francia, ex ministro Montebourg si candida alle presidenziali

Shortlink:  https://bit.ly/3DRqSKy

TAGS