Forum Automotive, “Ci vuole sostenibilità credibile”

Forum Automotive, “Ci vuole sostenibilità credibile”

Necessitano misure strutturali e non demagogiche di sostegno al mercato della mobilità

Tempo di lettura stimato 2 minuti

Forum Automotive, “Ci vuole sostenibilità credibile”
“L’evoluzione verso la mobilità a ridotte emissioni, la corsa folle all’elettrico, il futuro dei motori endotermici e le soluzioni green già oggi disponibili.

La necessità di misure strutturali e non demagogiche di sostegno al mercato della mobilità che riescano a guidare nel medio periodo la transizione verso un parco veicoli più sostenibile e più sicuro. L’opportunità unica dei fondi previsti da Next generation Eu e la riscrittura del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Le previsioni di crollo del mercato auto nei prossimi mesi, in assenza di incentivi e la proposta condivisa di usare la leva fiscale per rinnovare il parco”.

Sono questi i principali spunti e le provocazioni emerse nel corso dell’evento, in modalità digitale, organizzato da #forumautomotive, il movimento di opinione sui temi legati alla mobilità a motore. In apertura dei lavori il promotore di #Forumautomotive

Pierluigi Bonora ha intervistato Daniele Bandiera, amministratore delegato di Italiana Petroli spa e manager di grande esperienza nel mondo automotive, in virtù dei trascorsi con incarichi di vertice in Fiat Group, Alfa Romeo, Moto Guzzi e Piaggio.

“Oggi – ha detto Bandiera – parlare di green è fondamentale, ma la transizione energetica va gestita in modo razionale e credibile, raggiungendo tutte le classi sociali e non solo limitate fasce di popolazione che possono investire ingenti somme per acquistare una vettura elettrica.

L’elettrico, è destinato a crescere velocemente, ma dovrà risolvere nei prossimi anni due problemi rilevanti: l’autonomia chilometrica e i tempi di ricarica.

Due nodi cruciali per il futuro di questa tecnologia. Molto si sta facendo oggi sul fronte dei carburanti a basso impatto: il 10% dei carburanti è ottenuto da prodotti vegetali o biologici; esistono quindi già oggi diverse soluzioni di biocarburanti che consentono di abbattere l’inquinamento, la CO2 e il consumo di materie prime”.

Forum Automotive, “Ci vuole sostenibilità credibile”

TAGS