Effetto Baerbock, i verdi tedeschi e nuova idea Ue

Effetto Baerbock, i verdi tedeschi e nuova idea Ue

Prove tecniche di nuova leadership in Germania

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Effetto Baerbock, i verdi tedeschi e nuova idea Ue
Si potrebbe chiamare “sindrome Annalena”. Ossia quel fenomeno per cui l’annuncio, poco piu’ di una settimana fa, della corsa verso la cancelleria di Annalena Baerbock, la leader dei Verdi,
sembra aver scombinato gli equilibri politici tedeschi, con esiti a oggi imprevedibili per il futuro della Germania, e di conseguenza per le dinamiche d’Europa.

Non solo copertine luccicanti sui settimanali e una sfilza di interviste in televisione e sui giornali: il fenomeno Baerbock in questa prima fase ha un impatto formidabile sui sondaggi, che vengono analizzati e dissezionati con grandissima attenzione e nervosismo nelle centrali degli altri partiti tedeschi, i cristiano-democratici di Angela Merkel in testa, ma certamente anche nelle altre capitali.

Uno dopo l’altro gli istituti demoscopici sembrano confermare la solidità del boom dei Verdi: dopo il primo rilevamento-shock dell’Istituto Forsa che segnava un loro fulmineo balzo al 28%, con ciò sorpassando di colpo la Cdu/Csu in crollo verticale, i sondaggi successivi rivelano lo stesso movimento tellurico nell’elettorato tedesco, a cominciare dall’ultimo, pubblicato dalla Bild, secondo il quale i “Gruenen” comunque stanno a pari merito al 23% con il partito che fu di Adenauer e di Kohl: storicamente un abisso per quest’ultimo, a maggior ragione se si pensa che alle elezioni del 2017 i Verdi si dovettero accontentare dell’8,9% e l’unione conservatrice si attestava al 32,9%.

La questione è tutt’altro che banale: la via per le elezioni federali del 26 settembre è ancora lunga, ma con gli attuali numeri sembra sempre piu’ plausibile un governo che faccia del tutto a meno della Cdu/Csu, ossia formata da Verdi, Spd e liberali dell’Fpd.

Un cambio di scenario completo, dopo 16 anni di impero merkeliano.
Effetto Baerbock, i verdi tedeschi e nuova idea Ue

Shortlink:  https://bit.ly/3eBLknd

TAGS