Di Maio: con un impegno costante le mafie possono arretrare. Il ricordo di Borsellino

Di Maio: con un impegno costante le mafie possono arretrare. Il ricordo di Borsellino

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in un post su Facebook

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Di Maio: con un impegno costante le mafie possono arretrare Il ricordo di Borsellino: continuiamo a lottare a testa alta Roma, 19 lug. (askanews) – “Ricordare, partecipare, impegnarsi.

Il 19 luglio, ogni giorno. 29 anni dall’attentato di via D’Amelio, che ci portò via il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Quella data, come purtroppo anche altre, è una ferita ancora aperta che ci sprona a onorare sempre la memoria di chi ha dedicato l’intera esistenza alla lotta alla criminalità organizzata.

Con un impegno costante e collettivo, le mafie possono veramente arretrare”. Lo scrive il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in un post su Facebook. “Proprio ieri a Giugliano – aggiunge – ho partecipato al Premio Nazionale ’19 luglio 1992, Terra viva dalla parte della legalità’, un’altra testimonianza concreta di questo impegno, grazie a giovani preziosi che con azioni quotidiane contribuiscono a diffondere questa cultura sana.

Un’azione che è tra i più importanti antidoti contro il silenzio omertoso delle mafie. Continuiamo a lottare a testa alta, nel segno di donne e uomini straordinari. Come Paolo Borsellino”.
Di Maio: con un impegno costante le mafie possono arretrare Il ricordo di Borsellino

Shortlink: https://bit.ly/3hOk6ML