Connect with us

Hi, what are you looking for?

In evidenza

Centrodestra per ‘civici’, a Roma in lizza Michetti-Matone

Si affilano le armi per la coalizione di centrodestra. Summit tra FI, Fdi, Lega, Rinascimento, Udc e Cambiamo.

Centrodestra per 'civici', a Roma in lizza Michetti-Matone

Centrodestra per ‘civici’, a Roma in lizza Michetti-Matone
Tornati alla casella zero dopo il doppio ‘no’ di Guido Bertolaso e Gabriele Albertini, i leader del centrodestra si sono rivisti oggi per la prima volta dopo tre mesi e mezzo (era il 3 febbraio) per cercare candidati civici alternativi per Roma e Milano. Il confronto, durato più di un’ora, come era prevedibile, sarebbe servito solo a ribadire l’unità e la necessità di ripartire con una nuova griglia di nomi.

Nulla di deciso, per carità, ma a quanto si apprende, per la sfida del Campidoglio, almeno per ora, si profilerebbe una partita a due, tra l’avvocato amministrativista Enrico Michetti, sponsorizzato da Fdi, e l’ex magistrato Simonetta Matone, portata avanti soprattutto da Forza Italia, ma gradita anche al partito di Giorgia Meloni. Durante il summit, Meloni avrebbe citato Michetti, su cui avrebbe espresso giudizio positivo anche Lorenzo Cesa, presente all’incontro insieme agli altri ‘piccoli’ della coalizione: dall’Udc appunto a Cambiamo e Rinascimento di Vittorio Sgarbi. Fi, invece, avrebbe parlato di Matone.

In realtà, raccontano, nessuno si sarebbe intestato un nome in particolare. In particolare, Matteo Salvini non ne avrebbe fatto alcuno, volutamente. Tutta in evoluzione la situazione di Milano.

La scelta dello sfidante di Beppe Sala, dato dai sondaggi favorito, non è facile. I leader sono stati abbottonatissimi. In questi giorni è circolata tra i papabili Annarosa Racca, presidente di Federfarma Lombardia, ma la sensazione è che Salvini Meloni e Tajani abbiamo un altro nome che non vogliono bruciare.

Nome coperto anche per Bologna, mentre non ci sarebbe nessun problema per Torino e Napoli, dove dovrebbero essere schierati, rispettivamente, l’imprenditore Paolo Damilano e il pm Antonio Maresca.

La riunione, dunque, si è conclusa con un nulla di fatto e l’impegno a marciare uniti schierando civici. I leader si sono ripromessi di rivedersi presto: se non questa settimana, più probabilmente la prossima, per provare a chiudere il cerchio.
Centrodestra per ‘civici’, a Roma in lizza Michetti-Matone

Shortlink: https://bit.ly/3bNSZOw

Articoli Correlati

Politica

Qualunque sia l’uscita dalla crisi, sia che si ritrovi una ricomposizione intorno al nome di Draghi, sia che si vada ad elezioni anticipate, due...

Politica

Il Presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, grande amico e confidente di Silvio Berlusconi, in un’intervista al Corriere della Sera, racconta tra le altre la...

Economia

Pillole anti ideologie per andare oltre i veti italici e provare a costruire una vera alternativa al fossile

Politica

Amministrative e politiche segneranno il futuro prossimo del segretario leghista, sempre più in difficoltà