Centrodestra irritato da incontro Salvini-Orban

Centrodestra irritato da incontro Salvini-Orban

Forza Italia e Cambiamo non nascondono l’imbarazzo per l’abbraccio delle ultradestre con la Lega

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Centrodestra irritato da incontro Salvini-Orban
I liberali, che in Italia sono sparsi come il prezzemolo in più partiti, formazioni, fondazioni e che tra poche settimane il PLE chiamerà a riunirsi in una grande occasione unitaria, rappresentano un’area che è difficile inscatolare.

Ancor più difficile accostarli alle ultradestre conservatrici europee come quelle di Orban e del polacco Morawiecki.

Tra gli altri ad alzare gli scudi sono in questi giorni Forza Italia e Cambiamo, la formazione di Giovanni Toti, che non nascondono l’irritazione per la sortita di Salvini.

Si chiede su tutti Osvaldo Napoli, deputato di Cambiamo: “Si può essere sovranisti in Italia e alleati di Orban e Morawiecki, cioé due anti-italiani che volevano bloccare il piano di aiuti dell’Unione europea di cui l’Italia sara’ il maggior beneficiario?

Si parla qui di una logica elementare e la risposta è chiaramente negativa. E’ di tutta evidenza che al vertice di Budapest Matteo Salvini non rappresentava l’Italia e men che meno il governo italiano: rappresentava il suo partito. Il governo, per fortuna degli italiani, ha tutt’altro orientamento da Salvini il quale, sia detto per chiarezza, è assolutamente libero di allearsi con chi è appena stato espulso dal Partito popolare. Orban e Morawiecki hanno una loro particolare visione dello Stato di diritto, perché Paesi che limitano la libertà di stampa o che, come a Varsavia, mettono sotto controllo la Corte costituzionale, sono abbastanza lontani dai principi che regolano una società liberale. Gli alleati europei di Salvini sono di tutta evidenza incompatibili con il centrodestra liberale che tanto serve all’Italia.

Una destra come quella di Orban in Italia sarebbe destinata a sicura sconfitta”.
Centrodestra irritato da incontro Salvini-Orban

Shortlink: https://bit.ly/3cLkr04

TAGS