Economia

Bonus Mobili 2023: come funziona e cosa si può acquistare

Con l’approvazione della Legge di Bilancio 2023, sono entrate in vigore nuove regole in merito alle detrazioni fiscali. Oltre a ciò sono state confermate diverse normative già esistenti come il Bonus Mobili, che continua quindi a offrire detrazioni e incentivi per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Tuttavia, è importante sottolineare che ci sono alcune specifiche differenze rispetto al 2022 come accaduto per altri bonus come, ad esempio, il Superbonus 90.

Cos’è il Bonus Mobili e come funziona

Il Bonus Mobili, istituito con il Decreto Legge 63/2013 e successivamente prorogato attraverso la Legge di Bilancio, offre agli italiani la possibilità di accedere a detrazioni fiscali significative per l’acquisto di grandi elettrodomestici e mobili destinati a un immobile in fase di ristrutturazione.

In sintesi, il Bonus Mobili 2023, così come le edizioni precedenti, consente una detrazione dell’IRPEF del 50% sull’importo speso, ma con un nuovo limite massimo di spesa di 8.000 euro, che sarà ulteriormente abbassato a 5.000 euro a partire dal 2024. Questo rappresenta un cambiamento significativo rispetto agli anni precedenti, quando il bonus permetteva detrazioni fino a 16.000 euro nel 2021 e 10.000 euro nel 2022.

È importante sottolineare che questa agevolazione non è legata al nucleo familiare, ma piuttosto alla ristrutturazione dell’immobile. Se un coniuge sostiene le spese per la ristrutturazione, mentre l’altro acquista i mobili, il bonus non verrà erogato.

Chi può accedere al Bonus Mobili 2023

Per accedere al Bonus Mobili 2023, è necessario acquistare mobili o elettrodomestici nuovi entro il 2024 e rispettare le seguenti classi di efficienza energetica:

  • Classe A o superiore per i forni;
  • Classe E o superiore per lavatrici, asciugatrici e lavastoviglie;
  • Classe F o superiore per congelatori e frigoriferi.

Inoltre, il beneficiario deve aver effettuato operazioni di ristrutturazione dal 1° gennaio dell’anno precedente all’acquisto. La detrazione è ammessa anche per gli acquisti finanziati, a patto che i pagamenti siano effettuati seguendo le modalità previste dalla legge.

Cosa si può acquistare con il Bonus Mobili

Il Bonus Nobili 2023 copre una vasta gamma di prodotti, tra cui mobili come scrivanie, divani, poltrone, sedie, librerie e sistemi di illuminazione ad alta efficienza energetica.

Tuttavia, non sono ammissibili prodotti come tende, pavimenti e complementi di arredo. Inoltre, è possibile ottenere detrazioni per elettrodomestici di grandi dimensioni con un’alta classe energetica, come forni di classe A, lavatrici di classe non inferiore a E e frigoriferi/congelatori di classe non inferiore a F.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio