Terrorismo: arrestato in Grecia marocchino affiliato a Isis

Terrorismo: arrestato in Grecia marocchino affiliato a Isis

L'Italia in prima linea contro il terrorismo internazionale

Tempo di lettura stimato 2 minuti

Terrorismo: arrestato in Grecia marocchino affiliato a Isis
L’Italia è sempre in prima fila sulla scena internazionale, quando si tratta di terrorismo. Abbiamo servizi segreti eccellenti che con accordi stipulati con le diverse strutture in paesi amici riesce sempre a primeggiare, sconfiggere o quanto meno aiutare.

Sulla base di precise informazioni fornite dai servizi di sicurezza marocchini, tramite la Direzione Generale degli Studi e della Documentazione (DGED) e la Direzione Generale della Sorveglianza Territoriale (DGST), i servizi di sicurezza della Grecia hanno proceduto, all’arresto di un cittadino marocchino di 28 anni, che ricopriva incarichi di responsabilità all’interno delle brigate operative del gruppo terroristico dello Stato islamico (Isis) nelle sue tradizionali roccaforti sulla scena siriana.

L’arresto dell’indagato è giunto al culmine di una serie di operazioni di coordinamento e scambio di informazioni congiunte svolte nell’ambito della cooperazione multilaterale in materia di sicurezza, a cui hanno contribuito i servizi di sicurezza marocchini e le loro controparti in Grecia, Italia e Usa e Gran Bretagna.

L’operazione di ricerca nel database dell’Organizzazione internazionale di polizia criminale (Interpol) ha rivelato che il sospettato era oggetto di un mandato di cattura internazionale emesso dalle autorità giudiziarie marocchine, per il suo presunto coinvolgimento nella preparazione di progetti terroristici su larga scala e operazioni sovversive in Marocco, su iniziativa dell’ex portavoce dell’organizzazione terroristica dello Stato islamico.

Secondo le informazioni disponibili, il sospettato è riuscito a fuggire dalle zone di guerra sotto il controllo dell’Isis in Siria per raggiungere la Grecia utilizzando documenti falsi e una falsa identità, prima di essere identificato. Di tale arresto sono state informate le autorità giudiziarie marocchine ed è in corso il coordinamento con le autorità competenti in Grecia, tramite l’Ufficio Interpol di Rabat, presso la Direzione Generale della Sicurezza Nazionale (DGSN), per l’invio di una richiesta ufficiale di estradizione.

Questa operazione alla quale i servizi di sicurezza hanno contribuito attivamente ed efficacemente, riflette l’importanza della cooperazione internazionale in materia di sicurezza nella lotta contro i pericoli del terrorismo e nel perseguimento dei membri delle organizzazioni terroristiche e mostra l’impegno del Marocco al mantenimento della sicurezza e della stabilità a livello regionale e internazionale.
Terrorismo: arrestato in Grecia marocchino affiliato a Isis

Shortlink:  https://bit.ly/3y9BLUW

TAGS