Cinema: a Salina una sala per Massimo Troisi

Cinema: a Salina una sala per Massimo Troisi

L’Isola fu set de 'Il postino'. Numerosi attori lanciano la raccolta fondi

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Cinema: a Salina una sala per Massimo Troisi
A Salina, nelle Eolie, nascerà una sala cinematografica in ricordo di Massimo Troisi, che nell’isola girò “Il postino”.

Al momento Salina non ha un cinema, pur ospitando iniziative come il Marefestival Salina Premio Troisi e il festival del documentario narrativo SalinaDocFest. Per realizzare la struttura è anche partita una raccolta fondi. Per il cine-auditorium da intitolare a Troisi si pensa a Palazzo Marchetti, una dimora dei primi del ‘900 donata all’associazione culturale Didime ’90 da una famiglia isolana emigrata negli Stati Uniti.

La struttura sorgerà nelle aree esterne al Palazzo e avrà una capienza di circa duecento posti e avrà anche lo scopo di ospitare master class di musica, cinema, regia e convention aziendali in stagioni non turistiche. Per la sua realizzazione mancano circa 200 mila euro che potrebbero essere raccolti attraverso donazioni di privati e amanti del cinema.

Numerosi attori, tra i quali Maria Grazia Cucinotta, sono diventati testimonial lanciando un appello a contribuire alla causa attraverso il conto bancario IT73Q0306982270100000001278, con causale “Cinema per Salina”, oppure con una donazione online sulla piattaforma Go Fund Me.
Cinema: a Salina una sala per Massimo Troisi

Shortlink: 

TAGS