La Fornero rientra a Palazzo Chigi

La Fornero rientra a Palazzo Chigi

E la Lega annuncia un’interrogazione parlamentare

Tempo di lettura stimato 2 minuti

La Fornero rientra a Palazzo Chigi
Mentre i Cinque Stelle, in una nota congiunta della senatrice Nunzia Catalfo, dei presidenti delle commissioni Lavoro e Bilancio di palazzo Madama Susy Matrisciano e Daniele Pesco, dopo aver incontrato i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil per discutere della riforma delle pensioni, hanno affermato che“esaurita quota 100 (il prossimo 31 dicembre, ndr), è impensabile il ritorno alla legge Fornero”, l’ex ministra Elsa Fornero, rientra invece in carne ed ossa a Piazza Colonna. Lo si legge sul sito del Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica (DIPE). Era quasi inevitabile il suo ritorno in un momento in cui il tema delle pensione è nel vivo del dibattito politico.

Questa volta, però in veste di consulente nel Consiglio d’indirizzo per la politica economica, istituito, dieci giorni fa, dal sottosegretario con delega alla Programmazione, Bruno Tabacci.

L’ex ministra del Lavoro del governo Monti diventerà dunque consulente a Palazzo Chigi per le Politiche economiche e lo farà insieme a Mauro Magatti, Silvia Scozzese, Anna Maria Tarantola (l’ex Presidente Rai, nominata dal governo Monti, ndr) e Giuseppe De Rita ed altri economisti, sociologi e giuristi. “Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Bruno Tabacci – si legge sul sito – in forza della delega ricevuta dal presidente Mario Draghi in materia di coordinamento della politica economica e programmazione degli investimenti pubblici di interesse nazionale, ha provveduto con due distinti decreti già registrati a istituire un Consiglio d’indirizzo che avrà il compito, a titolo gratuito, di orientare, potenziare e rendere efficiente l’attività programmatica in materia di coordinamento della politica economica presso il DIPE. Tale organismo sarà presieduto dallo stesso sottosegretario Tabacci con il coordinamento del capo del DIPE, professor Marco Leonardi”.

Non si è fatta attendere la reazione della Lega, che ha annunciato immediatamente una interrogazione al governo, sia al Senato che alla Camera, in merito all’incarico a Elsa Fornero.

Nello specifico, il partito di Matteo Salvini intende domandare chiarimenti su quali obiettivi l’ex ministro lavorerà. E in particolare capire se è vero che “ci sarebbe una battaglia che l’ex ministra del Lavoro avrebbe intenzione di intestarsi e che avrebbe come finalità quella di incrementare il tasso di occupazione tra gli anziani in buona salute, attraverso un aumento dell’età di accesso alla pensione di vecchiaia”.
La Fornero rientra a Palazzo Chigi

Shortlink: https://bit.ly/3rkb6SI

TAGS